Barbara Massaro

-

Fucsia, blu, argentata o d'oro scintillante: l'importante è che sia glitterata. E' l'ultima moda in fatto di barba maschile che arriva dagli Usa, più precisamente da Portland dove due ragazzi, Brian Delaurenti e Jonathan Dahl, hanno brevettato, via social, la glitter beard.

Si tratta di una barba - lunga o corta non importa basta che sia ben tenuta - che si tinge di glitter come fosse la gonnellina della Barbie o le unghie di Miley Cyrus.

Secondo i due uomini per essere davvere cool durante le feste natalizie non si può rinunciare alla barba glitterata. Su Youtube esistono persino dei tutorial che mostrano come imbrillantinarsi al meglio in modo tale da non spargere polvere luccicante in giro per la città alla guisa di Trilly.

Il fattore Alfa del maschio contemporaneo in questa maniera non si misurerebbe più a suon di bicipiti e testosterone, ma verrebbe valutato in base alla disinvoltura con la quale si ha il coraggio di presentarsi al pranzo di Natale con la barba a brillantini.

I più osè giungono ad appuntare persino palline o campanellini intorno alla peluria del viso e si trasformano in decorazioni natalizie su due gambe pronte a diffondere per la strada buoni sentimenti e anti conformismo.

In Rete uomini e donne si dividono in due categorie: i sostenitori della svolta deluxe della barba maschile e gli indomiti tradizionalisti che di fronte alle foto della #glitterbeard scuotono la testa perplessi.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La guida laser rivoluziona lo styling della barba

Con BeardTrimmer 9000, Philips ha introdotto il primo regolabarba al mondo con guida laser, per uno stile impeccabile e linee perfettamente simmetriche.

Commenti