Life

Ghosting: prima ti lascio e poi mi cancello

Sparire come un fantasma dalla vita dell'ex è l'ultima mania in fatto di addii vip e non

ghost

Barbara Massaro

-

In un mondo globalizzato, grandefratellizzato e a portata di clic è ancora possibile sparire nel nulla? A quanto pare sì, specie se si tratta di ex fidanzati. La tecnica del ghosting, del diventare fantasmi di se stessi agli occhi dell'ex pare andare per la maggiore sia nella vita reale sia tra i vip.

Di solito per "sparire" si inizia dai social network: via l'amicizia da Facebook, via le foto da Instagram e via ogni tweet che riconduca all'ormai ex.

In questo è stata cintura nera di ghosting Miley Cyrus con Liam Hemsworth o Fanny Neguesha verso Mario Balotelli, ma anche Federica Pellegrini ogni volta che ha detto addio a Filippo Magnini.

 Nel giro di poche ore via tutte le tracce social del passaggio dell'ex sui propri profili. Una pulizia così accurata che neanche gli uomini di CSI avrebbero potuto collegare i due ormai ex fidanzati.

Dopo di chè si passa al cellulare. Si blocca l'utente su Whatsapp, non si risponde a chiamate ed sms e si fa perdere ogni traccia di sè. Pare che così si sia comportata Charlize Theron con Sean Penn. Il premio Oscar avrebbe invano cercato di riagganciare con l'ex, ma lei si sarebbe sempre negata non rispondendo al telefono.

Diritto all'oblio si potrebbe definire, o forse bisogno d'oblio in una società dove se non sei connesso per mezz'ora ti viene a cercare l'esercito. Diversi studi negli Usa hanno dimostrato che in America il ghosting è un habitus sociale usuale. Secondo uno studio pubblicato da Elle e basato su 185 individui, il 16,7 percento degli uomini e il 24,2 percento delle donne si sono prima o poi comportati "come dei fantasmi".

Le vittime di ghosting non hanno potuto che farsene una ragione e, con il passare del tempo, hanno finito per dimenticare lo spettrale fidanzato, mentre chi ha scelto di attuare la sparizione ha parlato di insicurezza, mancanza di desiderio di affrontare il prossimo, non voglia di procrastinare la relazione a colpi di like su Facebook o sacrosanto desiderio di non vedersi l'ex in tutte le salse su Facebook o Instagram.

Un tempo chiudere una relazione era più semplice. Bastava non rispondere al citofono o non alzare la cornetta di casa. Tutt'al più stracciare una manciata di foto e via. Oggi anche sparire è un'arte e il ghosting è la tecnica per farlo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Susan Boyle: primo fidanzato a 53 anni

La cantante inglese avrebbe finalmente trovato l'amore

Nina Moric, ecco dove era sparita col fidanzato

Da giorni si erano perse le tracce della modella croata e di Mario Luigi Favoloso, ma il giallo è già stato risolto

Sara Tommasi, arriva l'appello dell'ex fidanzato

Stefano Ierardi ha affidato a Facebook una lunga nota per raccontare la verità sullo stato di salute della soubrette

Commenti