Fibrosi cistica: al via il bike tour d'Italia

Partita ieri da Palermo la prima tappa del giro che porterà un gruppo guidato da Matteo Marzotto fino a Roma, per raccogliere fondi per la ricerca, con il sostegno di Philip Watch

Il Bike Tour in favore della fibrosi cistica alla partenza a Palermo, salutato da alex Zanardi - Credits: ufficio stampa Morellato Group

Marino Petrelli

-

La carovana guidata da Matteo Marzotto a sostegno della ricerca e di raccolta fondi in favore della fibrosi cistica è partita ufficialmente ieri, 14 0ttobre, da Palermo. Alle 9.15 in punto, dalla scuola Salgari, il bike tour, che porterà i partecipanti fino a Roma dopo 1100 chilometri, ha salutato un folto pubblico e ha dato il via all’evento che coinvolgerà anche storici partner della Fondazione per la ricerca sulla fibrosi cistica Onlus come Philip Watch che, con il suo “Caribbean 1000”, personalizzato per l’evento, “segnerà il tempo” del bike tour e accompagnerà i ciclisti fino alla capitale.

In città da qualche giorno erano già attivi i punti vendita dei ciclamini, così come in molte altre piazze d’Italia. Ieri poi la grande festa iniziale con tanti bambini a fare da cornice all’evento. Davide Cassani, Max Lelli e Fabrizio Macchi, i compagni di viaggio di Marzotto, sono stati tra i primi a partire. Ospite d’eccezione, Alex Zanardi. Attraverso Roccapalumba, Vallelunga Pratameno, Santa Caterina Villarmosa, i ciclisti sono arrivati ad Enna dove sono stati accolti dai sostenitori della Fondazione Onlus.

Oggi si parte da Catania alla volta di Vibo Valentia, passando per  Taormina, Roccalumera e Messina, dove avverrà l’accoglienza della delegazione FFC di Messina in Piazza Duomo con brindisi di saluto presso l’Ancora all’imbarcadero del traghetto “Caronte”. Si passerà dall’altra parte dello stretto e si arriverà a Reggio Calabria a Piazza Stazione.

Domani la terza vedrà i partecipanti partire da Vibo Valentia e arrivare a Cosenza, giovedì l’arrivo è a San Giovanni Rotondo in onore di padre Pio. Tappa a Pietrelcina, poi Gaeta, attraverso Napoli e Latina, e sabato arrivo a Roma in Piazza del Popolo.

IL SOSTEGNO DI PHILIP WATCH

Philip Watch collabora dal 2010 con la Fondazione per la ricerca sulla fibrosi cistica. La più antica marca di orologi svizzeri presente in Italia sarà accanto a Marzotto e alla Fondazione anche con alcune iniziative specifiche che si svilupperanno nel mese di ottobre, nell’ambito della XI Campagna nazionale della ricerca sulla fibrosi cistica.

Dal 6 al 26 ottobre sarà possibile contribuire a finanziare la ricerca di una terapia migliore per i pazienti con fibrosi cistica, acquistando un ciclamino presso gli stand Fondazione fibrosi cistica/Lega italiana fibrosi cistica onlus in più di mille piazze italiane. Si può inoltre donare anche mediante il numero solidale 45507, attivo dall’11 al 20 ottobre.

CARIBBEAN-1000-BIKE-TOUR-automatic_emb4.jpg
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti