Summer holiday concept
Life

Felicità: meglio i regali o i viaggi?

I viaggi fanno bene alla salute e ora arriva la "prova" scientifica

Una tv più grande, un'auto nuova, un vestito trendy o l'ultimo modello di smartphone: la scelta è dura, ma se davvero ci si vuole regalare qualcosa di unico occorre puntare su altro. Sono i viaggi, infatti, il miglior "investimento" che si possa fare, se si desidera vivere emozioni uniche, da poter ricordare sempre e in grado di dare una felicità più duratura. Parola di scienziati, secondo i quali viaggiare alla scoperta di posti nuovi, trascorrere ore e giorni all'aria aperta o visitare musei e città sono attività che fanno bene alla salute.

Il professor Thomas Gilovich, che insegna psicologia alla Cornell University, non ha dubbi: "Uno dei nemici peggiori della felicità è l'adattamento: compriamo oggetti e cose per renderci felici. Ci riusciamo in effetti, ma per poco tempo. Le cose nuove - conclude l'esperto - sono eccitanti solo in un primo momento, poi ci abituiamo a loro".


3d white people tourist with suitcases. Image shot 01/2015. Exact date unknown.

Solo i viaggi sono grado di dare felicità duratura, secondo gli psicologi

Questo non accade, invece, se si parla di viaggi: chi non ricorda l'emozione della prima vacanza con gli amici o il fidanzato/a? O il week end trascorso in qualche capitale europea? O ancora un viaggio di nozze, sognato a lungo e mai più ripetibile? Che una vacanza sia più "appetibile" di molti oggetti (alcuni anche francamente inutili) lo hanno capito bene gli esperti wedding planners, che consigliano da tempo di accantonare la vecchia "lista nozze" per una più accattivante "lista vacanza", con la quale amici e parenti possono regalare, attraverso quote libere, un "pezzo" di viaggio di nozze.

"Le cose materiali - aggiunge ancora Gilovich, autore dello studio A Wonderful Life: Experiential Consumption and the Pursuit of Happiness - potranno anche piacervi molto. Potrete anche arrivare a credere che una parte della vostra identità sia legata a questo tipo di beni, ma in realtà restano sempre separati da voi. Di contro, le esperienze sono davvero parte di noi. Noi siamo la somma delle nostre esperienze".

Che aspettate, dunque, a prenotare il prossimo viaggio?

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Viaggiare rende più "intelligenti"

Una serie di studi dimostra che trascorrere un periodo all'estero aumenta la flessibilità mentale. Ma attenzione: niente villaggi turistici

Commenti