Europa e Stati Uniti, stili di vita a confronto

Non è sempre vero che oltreoceano si viva meglio, anzi

Il castello di Cenerentola a Disney World (Credits: Gettyimages)

Barbara Pepi

-

E' vero: l'America è la terra promessa, il luogo dove i sogni si possono avverare, dove c'è ancora spazio per affermarsi e dove la meritocrazia cerca di mantenere il timone del senso della giustizia.

L'Europa però... Con il suo saper vivere, con i suoi colori e sapori tiene il passo rispetto ai cugini d'oltreoceano, anzi. Talvolta li supera pure.

Ad ammetterlo sono gli stessi americani tramite una ricerca pubblicata dall'Huffington Post a stelle e strisce. Nero su bianco sono stati evidenziati ben 16 temi nei quali, dati alla mano, gli europei battono a mani basse gli americani: dal calcio, al formaggio per arrivare al sistema sanitario nazionale e all'approccio alla vita. Una girandola di riflessioni che mette sul piatto della bilancia i pro e i contro ed evidenzia che forse, nel vecchio continente, non si sta poi così male. Ecco alcuni dei principali temi analizzati a partire da quelli "seri"

Assistenza sanitaria - Mentre l'America è in una situazione di stallo e in Congresso è arenata la riforma Obama, l'Europa vanta quattro nazioni nella top ten del sistema sanitario più efficace al mondo. Gli Usa hanno qualcosa da imparare da Spagna, Svizzera, Italia e Svezia.

Trasporto pubblico - In Europa esistono treni che sembrano navicelle spaziali, autobus di ultima generazione, tram in grado di garantire ogni confort e metropolitane che toccano gli angoli più remoti delle metropoli. In America no. Se a New York o Los Angeles non hai la macchina e non puoi permetterti un taxi sei semplicemente fregato. 

Per passare al cibo:

Il formaggio - Mentre i cittadini americani devono accontentarsi del quadrato di presunto formaggio da mettere nell'hamburger gli europei si godono parmigiano, feta, queso de cabra, Gruyère e altre decine di tipologie nate dalle mani sapienti di esperti formaggiai.

Il cioccolato - Come per il formaggio negli States più che M&M e snack confezionati non si trova. Nessun paragone con le praline viennesi, i cioccolatini belgi o le tavolette svizzere

Anche sul fronte stili di vita non c'è paragone.

Aspettative di vita - In Svizzera e a San Marino l'aspettativa di vita supera gli 83 anni, ma anche Spagna, Grecia e Italia non se la passano male con i loro 82 anni. L'America invece è solo al 33esimo posto del ranking mondiale, un gradino soltanto sopra Cuba

Vacanze - Si vive di meno e si vive peggio, a quanto pare. Basti pensare che, ad esempio, in America non esiste il concetto di "ferie". Strappare un giorno libero al capo è quasi un'impresa apocalittica se si pensa che di solito se non si risponde ad una mail entro dieci minuti dall'orario di invio si rischia persino il posto di lavoro. Gli austriaci, per dirne una, godono di 35 giorni di ferie l'anno pagati dall'azienda

Che dire poi di turismo e divertimento.

Castelli - Sul fronte delle attrazioni storiche e turistiche non c'è paragone. Si pensi ai castelli, ad esempio. L'Europa ne è piena: da quelli medievali in Bretagna alle residenze moresche in Spagna per passare ai castelli rinascimentali italiani. In America? Oltre al castello di Cenerentola a Disney World non c'è altro

Calcio - Non è un mistero che gli americani con la palla da calcio ai piedi non sappiano bene cosa farci. Su diciannove coppe del mondo assegnate, dieci sono state vinte da un paese europeo. La passione europea del calcio supera persino quella americana per il baseball se si pensa che la finale di UEFA Champions League del 2012 è stata vista da 150 milioni di telespettatori contro i 106 milioni che hanno assistito al Superbowl in tv.

© Riproduzione Riservata

Commenti