Siamese cat-close-up
Life

E' morto Scooter, il gatto più vecchio del mondo

Aveva 30 anni ed era appena entrato nei Guinness World Records

Per gli amanti degli amici a quattro zampe, in particolare dei felini, si trattava di un'icona: il suo nome era Scooter ed era il gatto più "anziano" ancora in vita. Aveva compiuto ben 30 anni ed era appena entrato nel Guinness dei Primati proprio come il gatto più longevo. E' morto il 26 marzo, ma la notizia è stata rivelata solo ora e dopo che l'Ente che si occupa della certificazione dei primati ha confermato il record, lo scorso 8 aprile.

Era un siamese che viveva in Texas, negli Stati Uniti, insieme alla sua affezionatissima padrona, Gail Floyd, che ha dato l'annuncio della scomparsa del felino. Secondo la veterinaria locale, Tricia Latimer, Scooter ha vissuto l'equivalente di 136 anni per un umano. Un vero primato, anche se il gatto più longevo in assoluto nella storia è stato un altro gatto, sempre texano, vissuto fino a 38 anni.

Ma non si tratta dell'unica particolarità di Scooter. Come riporta la BBC, questo gatto in vita sua ha anche viaggiato molto: ha visitato ben 45 dei 50 stati americani.

La sua padrona lo ricorda fin da quando, ancora cucciolo, amava giocare con i suoi capelli, o per la sua passione nel farsi asciugare il pelo con il phon. Il segreto di tanta longevità per un gatto? Forse le sane abitudini: tutti i giorni si svegliava alle sei del mattino con la padrona, poi l'aspettava a casa, al rientro dal lavoro. Quanto alla "gola", pare che il gatto fosse ghiotto di snack al pollo, che però mangiava solo ogni due giorni.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti