Barbara Massaro

-

Babbo Natale non si nasce, ma lo si può diventare. E' quello che cercano di fare gli allievi della Charles W. Howard Santa Claus School a Midland, a un'ora di macchina da Detroit in Michigan, che per diversi mesi si sottopongono a lezioni, test attitudinali, prove di camminata e di risata per essere dei Santa Claus credibili ed efficaci con i bambini.

Requisiti fondamentali per essere ammessi sono una folta barba bianca, occhiali e una confortevole pancetta da nascondere dentro l'abito rosso tradizionale. La scuola esiste dal 1937 e ora è un'organizzazione no profit con sede in mezzo mondo.

Quella di diventare dei bravi Babbo Natale è una missione che gli allievi, tutti in età, prendono con impegno e dedizione.

Al termine della scuola si ottiene un certificato professionale che permette di esercitare nel mese in cui anche i sogni possono prendere forma e non è detto che i desideri non si avverino.

Perchè chi l'ha detto che Babbo Natale non esiste? Santa Claus esiste eccome con tanto di titolo professionale riconosciuto.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I Babbo Natale più famosi di sempre

Attori che hanno indossato i panni (o sono stati la voce) di Babbo Natale

La bambina scambia il cliente per Babbo Natale

Caro Babbo Natale, aiutami a sopportare "quelli che..."

Una letterina a Babbo Natale, per chiedergli di rendermi più sopportabili le persone (e le cose) con cui ho a che fare in questi giorni

Babbo Natale? Più o meno

Il cappellino peloso talvolta c'è, ma ciò che conta è il regalo evocato

Babbo Natale, i dieci raduni più originali del mondo

Non solo a Copenhagen, intorno alla statua della sirenetta, ma anche in Italia. Ecco dove vedere tanti Santa Claus tutti insieme

Orlando Bloom e Katy Perry in versione Babbo Natale per i bimbi malati

Al Children Hospital di Los Angeles i piccoli pazienti si sono visti arrivare due ospiti natalizi d'eccezione

Commenti