Barbara Massaro

-

E se da qualche parte nel mondo ci fosse una persona uguale in tutto e per tutto a noi? Una sorta di gemello sconosciuto che calca le strade con le nostre sembianze?

La curiosità di conoscere questa persona sarebbe legittima. E' quanto si sono detti tre amici irlandesi, Niamh, Harry e Terence che si sono dati un mese di tempo per trovare il proprio gemello in giro per il mondo. L'idea, partita come un gioco, ha preso piede. Dopo qualche lettura i tre studenti hanno scoperto che ogni essere umano avrebbe almeno 7 gocce d'acqua identiche a lui in giro per il globo. Perchè allora non cercare i propri sosia?

Tramite il blog "Twin strangers", la loro pagina Facebook e l'account youtube i tre ragazzi hanno iniziato ad accogliere decine di foto di aspiranti sosia mostrando le fasi della loro progressiva ricerca. Niamh, a quanto pare, la sua sosia l'ha già trovata e le due si sono incontrate nello stupore generale, per i ragazzi, invece, la ricerca continua. 

© Riproduzione Riservata

Commenti