Cina, bimbo scappa di casa e si rifugia all'Ikea

E' successo a Shangai dove un dodicenne ha trascorso sei giorni all'interno del grande magazzino svedese

Chinese Shoppers Make The Most Of IKEA's Open Bed Policy

Ragazzo cinese dorme su un letto nel grande magazzino IKEA – Credits: Gettyimages

Barbara Pepi

-

Lo hanno ritrovato grazie alla sua grande passione: l'IKEA. Un ragazzino cinese di 12 anni era infatti scappato di casa per non aver fatto i compiti e, nel tentativo di sfuggire alle ire domestiche di mamma e papà, si è rifugiato nell'unico luogo dove sapeva di poter vivere full optional in mezzo agli oggetti che tanto amava, ovvero il grande magazzino svedese IKEA.

Il ragazzino, Peng Yijian, di Shanghai per sei giorni avrà dormito su un letto FJELLSE, si sarà riposato su un divano EKTORP e avrà mangiato attorno ad un tavolo LÖVBACKEN polpette KÖTTBULLAR prima che qualcuno lo trovasse o scoprisse la sua presenza.

Il bimbo era uscito senza un centesimo in tasca e all'IKEA è riuscito a nutrirsi infilandosi nella cucina del grande magazzino e riposandosi dopo l'orario di chiusura.

I genitori erano ormai disperati, ma sono riusciti a rintracciarlo grazie ad un'intuizione del padre di Yijian che alle forze dell'ordine ha parlato della grande passione del figlio proprio per l'IKEA. Lo studente si trovava proprio lì e la polizia è riuscita a farlo saltar fuori solo dopo aver chiuso tutte le vie di fuga. Pare, infatti, che il ragazzetto non fosse affatto pentito e che, dentro all'IKEA, abbia trascorso la settimana dei suoi sogni.

Le menti che progettano il marketing del colosso dei mobili low cost potrebbero ora inventarsi anche la "Vacanza famigliare" all'interno del grande magazzino, perchè no? Magari funziona.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Ikea e i mobili low cost alla conquista della Cina

Il colosso svedese fa successo nella Repubblica popolare permettendo ai clienti di bivaccare nei suoi spazi espositivi

Ikea compie 25 anni in Italia: la storia

Il colosso svedese dell'arredamento low cost festeggia il quarto di secolo in Italia

Ikea, negli Stati Uniti il salario minimo aumenta fino a 17%

La multinazionale svedese si affida al Mit per calcolare i nuovi stipendi dei dipendneti, modificandoli città per città

Dormire all'Ikea, biglietti da visita per escort e altre storie dell'Asia

Lenzuola e colazione gratuita alle famiglie che sceglieranno di dormire nelle sale espositive della catena, in Australia

Commenti