Life

Cerchi lavoro? Vai in Svizzera a fare il contadino

Con una paga da 3.000 euro e un contratto di tutto rispetto

contadini svizzera

Barbara Massaro

-

Architetto? Medico? Ingegnere? Non solo! C'è un'altra professione che oggi come oggi appare molto redditizia, quella del contadino. Almeno a giudicare dagli annunci di lavoro che vengono pubblicati in Svizzera dove è caccia ai lavoratori dei campi.

In Canton Ticino, in particolare, vengono offerti posti da contadino con una paga da 3.000 euro al mese. Sono tanti i settori produttivi svizzeri nei quali manca la mano d'opera locale e gli immigrati fanno la corsa ad accaparrarsi i posti migliori e per questo la l'Unione Svizzera dei Contadini, insieme al Segretariato di Stato, ha avviato un progetto pilota in dieci fattorie allo scopo di assumere rifugiati per integrarli nella Confederazione.

In questo modo si risolvono due problemi insieme: quello dei costi di mantenimento degli stranieri e quello della mancanza di mano d'opera locale.

Contratto in regola e paga davvero ghiotta specie in questo periodo di vacche magre. Si tratta di 2300 franchi il primo mese e 3200 a partire dal secondo (che in euro corrispondo a 2200 euro per il primo mese e 3100 euro dal secondo in poi).

Se qualche giovane italiano fosse stufo di lavori interinali attaccato al computer per pochi spiccioli, potrebbe, come hanno fatto già i nostri nonni, fare le valigie e cercare la fortuna in Svizzera, e chissà che la dea bendata non si nasconda proprio sotto una zolla di terra da arare.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

L'industria svizzera del formaggio compie 200 anni

il 3 febbraio 1815 nasceva il primo caseificio industriale a Kiesen, nel Bernese

Commenti