Jacob Lewis studente senzatetto cambridge
Life

Cambridge, la storia dello studente senzatetto ammesso all'Università

Il 22enne è stato sostenuto economicamente da un ente di formazione

Da senzatetto a studente tra i più promettenti d'Europa. Sta facendo il giro del mondo la storia di Jacob Lewis, il 22enne di Cardiff ammesso ieri alla Facoltà di legge dell'Università di Cambridge, una delle più antiche e prestigiose d'Europa, obiettivo raggiunto nonostante grandi difficoltà economiche. 

Test superato col massimo dei voti

Intervistato dall'Independent, Jacob Lewis racconta la sua complessa storia. A 17 anni aveva dovuto abbandonare gli studi per dedicarsi al lavoro salvo decidere, dopo tre anni, di tornare sui banchi. Il ragazzo confessa le immani difficoltà, non essendo potuto tornare a vivere in famiglia. "All'inizio di quest'anno lavoravo ventiquattro ore la settimana per pagarmi gli studi e arrivare a fine mese. Mangiavo a malapena. Ad un certo punto mi sono ritrovato senza casa e ho cominciato a passare da un divano all'altro, a casa di amici. Una casa stabile con la mia famiglia non era un'opzione percorribile". Nonostante tutto, il ragazzo ha superato studiando anche 12 ore al giorno il test di ammissione, l'A-level, con il massimo dei voti.

Il futuro di Jacob 

"Per ora non ho nessun piano preciso riguardo al mio futuro professionale una volta uscito da Cambridge", ha spiegato Jacob Lewis parlando con la stampa, dimostrando però di avere le idee chiare su che persona vuole diventare. "Ho il sincero obiettivo di provare a rendere il mondo un posto migliore grazie ai vantaggi che questa educazione d'eccellenza mi darà". Durante la preparazione del test, Lewis è stato sostenuto economicamente dal Coleg y Cymoedd, uno dei maggiori enti di formazione del Galles. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti