Francesco Canino

-

La principessa spara per dare il via alla gara e manda in ospedale il premier belga. Sembra una boutade invece è accaduto davvero, domenica 28 maggio, alla partenza della mezza maratona di Bruxelles. Invitata come madrina della manifestazione, la principessa Astrid del Belgio ha sparato un colpo di pistola carica a salve per dare il via alla gara ed è accaduto l'imprevisto.

LEGGI ANCHE: GUARDA IL VIDEO DELL'INCIDENTE 

Il premier belga in ospedale dopo lo sparo
Hanno fatto il giro del mondo in poche ore le immagini che immortalano l
a smorfia e gli occhi chiusi del primo ministro belga Charles Michelsorpreso dal rumore dello sparo di pistola (da starter) che aveva in mano la principessa Astrid per dare il segnale di partenza della manifestazione podistica.  

L'incidente, avvenuto a Bruxelles, sembrava inizialmente non aver prodotto conseguenze. Invece il premier belga è dovuto ricorrere a cure mediche ed è stato costretto a cancellare il suo intervento alla Camera: Michel si è infatti sottoposto a terapie e a test audiometrici, che hanno rilevato la presenza di danni temporanei all'udito. Il suo portavoce ha parlato di "fastidi" e di "parziale sordità" che lo costringeranno a riposare per alcuni giorni prima di tornare alla normalità.

Chi è la principessa Astrid
A causare involontariamente l'incidente è stata la principessa Astrid del Belgio, sorella dell'attuale re Filippo e quinta il linea di successione al trono. Figlia di re Albero II del Belgio e della regina Paola Ruffo di Calabria. Sposata con l'arciduca Lorenzo d'Asburgo-Este, è arciduchessa d'Austria: mamma di cinque figli - tra cui Amedeo del Belgio, sposato con un'aristocratica italiana - si occupa di progetti umanitari, presiede alcune associazioni benefice che raccolgono fondi per la lotta contro il cancro e collabora attivamente con Unicef e Onu

© Riproduzione Riservata

Commenti