Life

Babbo Natale esiste davvero

Un uomo, che a New Yok interpreta Babbo Natale, ha cambiato il suo nome all'anagrafe in "Santa Claus".

SKOREA-HOLIDAYS-CHRISTMAS

Eleonora Lorusso

-

C'è chi ha provato a dargli un pizzicotto, chi invece ha preteso la carta d'identità, per accertarsi che si trattasse del "vero" Babbo Natale. Lui ha deciso di risolvere la questione semplicemente cambiando nome, con tanto di richiesta ufficiale all'anagrafe. Ora si chiama infatti Santa Claus e può vantarsi di essere il vero Babbo Natale. Ha una sessantina d'anni ed è originario di Valley Stream: ogni giorno incontra tra i 150 e i 200 bambini, desiderosi di esprimere un desiderio, sognando che quel vecchio simpatico, vestito di rosso, possa far loro trovare il dono richiesto sotto l'albero.


A young boy tries to tell Santa Claus wh

Babbo Natale insieme ad un bambino – Credits: Getty Images

La singolare storia arriva da New York, dove l'uomo ha iniziato ad "essere" Santa Claus (ovvero la traduzione inglese del nostro Babbo Natale, NdR) nel 2006, quando un negoziante gli offrì di interpretare il personaggio natalizio per eccellenza (almeno a livello commerciale), con tanto di stipendio. Un'occasione da non perdere, ma che evidentemente è così piaciuta al 60enne da aver proseguito nel lavoro ed essersi così calato nei panni di Babbo Natale da aver deciso di prenderne il nome in modo ufficiale.

Passione e business

Non solo. Il business da Santa Claus evidentemente frutta: dopo 4 anni al servizio di negozi, il nostro Santa Claus si è messo in proprio, partecipando ad eventi importanti al Madison Square Garden e al Today Show, e organizzando visite nelle scuole newyokesi.

Se nel mese di dicembre la sua presenza è molto richiesta, il lavoro non manca anche durante gli altri periodi dell'anno, quando Santa Claus viene chiamato a celebrare (originali) cerimonie di matrimonio o cene a tema, grazie al suo servizio di catering che non poteva che chiamarsi Santa's BBQ.

Santa Claus e la patente

Come riferisce FastCompany, l'uomo ora è soddisfatto: "Avevo difficoltà nel convincere i bambini che ero davvero Babbo Natale. Ora posso dimostrarlo tirando fuori la patente". Resta da chiedersi: ma quale patente, quella per l'auto o per la slitta trainata dalle renne?

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Alberi di Natale nel mondo

Luci e colori del tradizionale addobbo natalizio dalle piazze di 25 città

6 manuali sul sesso da studiare durante le vacanze di Natale

Mettere in pratica del buon sesso. Anche ridendoci sopra

Il raduno dei Babbo Natale, a luglio come fosse dicembre

A Copenaghen, in Danimarca, il tradizionale congresso mondiale dei Santa Claus...sotto il sole!

Commenti