princiepsse biancaneve 92
Life

Anche le Principesse Disney invecchiano (bene)

Ecco come sarebbero oggi le principesse delle fiabe, con qualche ruga in più, ma sempre affascinanti

"E vissero tutti felici e contenti". Fin da bambini si è abituati a terminare le fiabe con questo finale: pressoché sempre la principessa e il principe, innamorati, si sposano e partono per il viaggio di nozze o si preparano ad una vita insieme, naturalmente fatta di gioia perenne, senza problemi. Ma anche senza rughe: un'ipotesi che oggi, soprattutto per i più "realisti", appare quanto mai fuorviante. E se in molti stanno pensando di "pensionare" le vecchie fiabe - specie Disney - perché considerate troppo antiche, fuori moda, se non addirittura politically uncorrect, sessiste e chi più ne ha, più ne metta, ecco che qualcuno ha deciso di immaginare come potrebbero essere diventate le principesse Disney se l'orologio (e la storia) non si fossero fermati.

Insomma, un'ultima "picconata" alla fantasia e al mondo fiabesco, incantato e certamente irreale che i classici Disney hanno fornito per decenni a bambine sognanti i loro principi azzurri e bambini altrettanto desiderosi di diventare "eroi", salvando quelle belle (e mai sfiorite) fanciulle.

Ecco allora che Cenerentola a Biancaneve, passando per La bella addormentata nel bosco e La Sirenetta, hanno iniziato ad invecchiare, grazie alla penna dell'illustratore brasiliano Isaque Arenas. In realtà l'esperimento, abbinato all'immancabile pagina Facebook, ha sortito un effetto opposto rispetto a quanto forse desideravano i più accaniti detrattori dei classici Disney: le principesse sono rimaste pur sempre molto affascinanti, anche a 40 anni (42, per la precisione, ne avrebbe la sirenetta Ariel, mentre Biancaneve sarebbe oggi una 92enne). Ecco il risultato.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti