Life

Adesso arriva anche l'automobile che fa i selfie

E' l'ultimo ritrovato in fatto di tecnologia a misura di social

a young causasian man wearing a plaid shirt and a hat takes a self-portrait with a selfie stick outdoors

Sono sempre di più i luoghi nei quali esiste il divieto di selfie (e di "stick") – Credits: Olycom

Perchè rinviare un selfie mentre si è alla guida se esiste una vettura in grado di scattare e condividere le foto al posto nostro? E' l'ultimo ritovato in fatto di tecnologie social a misura di automobilista.

L'ente americano per i brevetti avrebbe, infatti, registrato il Vehicular social media system ideato da General Motors. L'obiettivo, si legge, è quello di "Catturare in modo sicuro a bordo di un veicolo una foto e un video da condividere sui social". Mai più senza, verrebbe da dire.

Eppure esiste una nicchia di mercato, composta soprattutto da giovani, ai quali si sono illuminati gli occhi a sentire di questo nuovo ritrovato dell'ingegneria automobilistica.

La piccola camera verrebbe montata sul cruscotto e, a comando, scatterebbe foto che poi, via wifi, verrebbero condivise sui social.

Con la voce, poi, si potrebbero anche dettare le didascalie e suggerire emoticon. Il tasto per i selfie sarebbe posto sul volante per permettere al guidatore di rimanere concentrato sulla strada. Il sistema, così si legge nella nota, non funzionerebbe a velocità elevate e verrebbe sospeso, grazie al cielo, in autostrada. Se non si tratta di una bufala viene comunque da pensare se il tempo di un selfie non potrebbe essere impiegato altrimenti.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti