Life

A Piacenza il museo che percorre la storia da un punto di vista... Particolare

Cosa accomuna un dinosauro a Plinio il Vecchio e allo scarabeo stercorario?

Schermata 04-2457141 alle 12.51.21

Barbara Massaro

-

Può apparire una provocazione, e lo è. Come già fece l'artista Piero Manzoni è possibile elevare il prodotto di umanissima (e animale) evacuazione intestinale ad opera d'arte.

Manzoni lo fece con la celeberrima Merda d'artista e tutti gridarono allo scandalo prima di inserirla nei libri di scuola; l'imprenditore Gianantonio Locatelli con i curatori Luca Cipelletti, Gaspare Luigi Marcone e Massimo Valsecchi ha replicato il tema dando vita al - hic est - Museo della merda.

E' stato aperto a Castelbosco, in provincia di Piacenza e l'idea è quella di trattare l'argomento in tutta la sua potenza evocativa, ma anche nell'uso pratico che lo sterco ha avuto nella storia, da concime ad elemento architettonico.

Un progetto che ha emuli simili in giro per il mondo e che gioca ad elevare l'infinitamente basso al culturalmente accettato grazie all'intermediazione dell'artista e del curatore.

E così, se si sceglie di trascorrere un pomeriggio in questo particolare museo si scopriranno le caratteristiche biologiche dello scarabeo stercorario, si potrà ammirare un'autentica cacca di dinosauro e scoprire che Plinio nella sua Naturalis Historia ne aveva ampiamente trattato. 

"Dallo sterco  - scrive Valsecchi - si ricava oggi metano, concime per i campi, materia grezza per intonaco e mattoni. E lo fa si con sistemi di nuova concezione che oltre a ridurre l’inquinamento atmosferico e la distribuzione di nitrati nel terreno, seguono un principio che ridisegna il ciclo della natura in un circolo virtuoso. Dando alla m...da il valore che ha. E restituendo ad agricoltura e allevamento l’importanza di sempre"

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

"Come fare la cacca al lavoro” di Mats & Enzo

C’è anche un sottotitolo: L’arte di andare alla toilette in azienda. Editore Magazzini Salani

Commenti