Life

A Padova sconto al ristorante se i bimbi sono ben educati

E' l'iniziativa di un ristoratore locale che premia ciò che dovrebbe essere implicito nella gestione della prole

Bambini al ristorante

Barbara Massaro

-

Cena scontata al ristorante per le famiglie i cui figli si comportano bene a tavola.

Neanche fossero animali da circo i bambini ben educati sono diventati oggetto dell'ossessione di un ristoratore di Padova che, forse sfortunato con i clienti più piccoli, ha deciso di concedere uno sconto speciale a un gruppo di amici (due coppie con un totale di sei figli) che la scorsa settimana hanno pranzato nel suo locale.

Pare infatti che i bambini siano stati a tavola, abbiano mangiato e siano stati composti come accade nella maggior parte delle famiglie sfatando il mito dei bimbi che si rincorrono tra i tavoli, infilzano le cosce dei clienti con la forchetta, scambiano il bagno per una piscina e trasformano il locale in un parco giochi con il benestare dei genitori.

Il ristoratore che ha perfino rilasciato interviste alla stampa locale per promuovere la sua illuminata iniziativa, ha sottolineato come di rado le famiglie sappiano gestire i figli al ristorante lasciati a piede libero e recar danno al quieto vivere della clientela.

Per questo, al termine del pranzo del gruppo di amici, il proprietario ha affettuato uno sconto di 13 euro al tavolo a "premio" per aver cresciuto una prole civilizzata e la voce sullo scontrino recitava "Sconto bambini educati".

Un ribasso del 5% che il ristorantore vorrebbe promuovere anche in futuro a riconoscimento del buon lavoro fatto dai genitori.

Il gruppo, con un tocco di stile, ha replicato lasciando 30 euro di mancia per camerieri altrettanto civili e ben educati, anche questa merce rara al giorno d'oggi.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Tutti i libri sui bambini: soli, abbandonati, difficili, guerrieri, malati, in viaggio e speciali

Saggi, romanzi, storie vere e testimonianze che ruotano attorno al mondo dell’infanzia, tra il giocoso e il demoniaco

Cyberbullismo, almeno una vittima ogni 30 bambini

Sono gli stessi genitori italiani a denunciarlo, secondo quanto svela una nuova ricerca condotta da Norton

Lego Life, anche i bambini hanno il loro Facebook

Un social network pensato per i più piccoli che fa della sicurezza un punto di forza. Scopriamo come funziona il mix di Instagram, Pinterest e Messenger

Commenti