Life

A Londra in vendita la casa che nessuno vuole

Da quando in città si è saputo che lì ha vissuto il serial killer Dennis Nilsen è impossibile trovare un acquirente

Schermata 06-2457183 alle 13.03.42

Barbara Massaro

-

Vendesi grazioso appartamento ristrutturato nel centro di Londra. Ultimo piano, camera doppia, balcone privato nel quartiere di Muswell Hill, il tutto per 300.000 sterline.

Un boccone ghiottissimo per chi conosce i prezzi di Londra, ma purtoppo questa casa non trova un proprietario. Del resto chi vorrebbe andare a vivere in un posto dove tra il 1978 e il 1983 sono stati uccisi 15 uomini?

Quella era infatti l'abitazione del serial killer Dennis Nilsen, un mostro - condannato all'ergastolo - che aveva l'abitudine di sequestrare le sue vittime, portarle a casa e, dopo averle strangolate, le lavava, le sezionava e dai loro corpi ricavava giochi erotici.

I cadaveri venivano smaltiti in piccole parti, bruciati e le polveri erano poi gettate nel water.

L'atroce rito è stato scoperto da un idraulico chiamato a risolvere un problema di tubi intasati. La causa dell'intoppo era la presenza di resti umani nello scarico. 

"Quando abbiamo messo in vendita la proprietà - ha dichiarato l'agente immobiliare Paul Simon - siamo stati inondati di richieste e facevamo otto visite a settimana. Quando poi la storia ha cominciato a girare, le visite si sono ridotte al massimo a due". Chissà perchè, poi??

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

'The Following'. La caccia ai serial killer in tv si fa via Twitter

Nelle nuova serie in arrivo dagli States Kavin Bacon, grazie ai social network, cattura pericolosi assassini. E' l'ultima frontiera del giallo in tv. Revolution e Person of interest insegnano

Il cacciatore di donne, al cinema il serial killer d'Alaska - Video in anteprima

Il serial killer evaso: parla il magistrato che ha firmato il permesso

L'intervista su Lettera 43 a Daniela Verrina, la donna che ha concesso il permesso a killer Gagliano

Commenti