Le web bufale della settimana - Ep. 61
Olycom
Le web bufale della settimana - Ep. 61
Società

Le web bufale della settimana - Ep. 61

Le notizie più assurde comparse in Rete negli ultimi 7 giorni

1. La storia di Tommaso Farinelli

La storia di Tommasi Farinelli La storia di Tommasi Farinelli Facebook

Il sito specializzato nello smascheramento delle false notizie bufale.it ha raccontato la storia di Tommaso Farinelli presunto manager di 22 anni che ha fatto soldi a palate con opzioni binarie trading.

In Rete compariva un articolo che titolava: "Diventare Milionario a 22 Anni e Trasferirsi A Dubai, Tra Modelle, Belle Macchine e Dom Perignon. La Storia di Tommaso Farinelli"

Il testo raccontava la presunta storia di questo ragazzo lodandone impegno e capacità d'arricchirsi e veniva consigliata la strada da seguire per prendere il suo esempio.

Ebbene: Farinelli non esiste. La foto del suo profilo Facebook ritrae l'attore e modello Alex Pettyfer che, ai tempi, era stato selezionato per interpretare il ruolo di Christian Grey nella pellicola 50 Sfumature di grigio.

Non solo. Dopo numerose verifiche e ricerche il sito anti bufala ha scoperto che tutti i commentatori di Farinelli sui social non esistono e che il portale che pubblicava la sua storia era solo un sito attira clic per sponsorizzare l'attivita dei trader bancari. Un meccanismo costruito alla perfezione che solo l'analisi attenta di chi aveva voglia di far le pulci alle bufale ha portato a galla.

2. E' morto Franco Battiato

2) La Cura - Franco Battiato EPA/Marta Perez

Questa settimana le Parche avrebbero tagliato il filo a Franco Battiato che, però, grazie al cielo sta bene. In rete per qualche ora era circolata questa notizia: "E' morto il cantante Franco Battiato a causa da un arresto cardiaco. Battiato si sarebbe accasciato improvvisamente al suolo e subito trasportato d'urgenza all'ospedale Umberto I di Roma. Il cantante infatti pare si trovasse nella Capitale per impegni di lavoro. Quando è arrivato all’ospedale Umberto I di Roma non c’era più niente da fare, i medici hanno provato a rianimarlo effettuando diverse punture di adrenalina e scariche di adrenalina".

Grazie al cielo il cantautore sta bene e il primo ottobre uscirà un libro dedicato all'analisi delle sue opere

3. Gli effetti della Coca Cola sul corpo

Coca-Cola I nuovi formati delle lattine di Coca-Cola Eric Piermont/AFP/Getty Images

Si tratta di una vecchia bufala che di tanto in tanto la Rete risputa fuori. E' successo di nuovo questa settimana. Il post - corredato da video - parla degli effetti nocivi della bevanda sul nostro corpo spiegando come in pochi minuti circa 10 cucchiaini di zucchero entrino in circolo nel sangue alterando il processo metabolico per ore. La notizia è vera solo in parte e riguarda tutte le bibite troppo zuccherate che è bene evitare o bere con moderazione a prescindere. Il catastrofismo, invece, è sempre sintomo di bufala e va evitato come la peste.

4. La bufala di Facebook

Account sospeso Account sospeso Facebook

Una vita da social, l'account utilizzato dalla Polizia Postale per smascherare truffe o bufale sui social, segnala questa catena di Sant'Antonio secondo cui bisognerebbe reimpostare il proprio account Facebook per non essere bannati. E' una bufala. Mai cliccare link sospetti che potrebbero condurre verso furto dei dati o promozioni a pagamento. Facebook non vi manderà mai comunicazioni di tale tipo mediante messaggio privato o email, ma, se deve, userà comunicazioni che appaiono sulla pagina al momento del login o nella parte alta della homepage.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti