Papà eroe
Foto da video
Papà eroe
Società

Le web bufale della settimana - Ep.17 -

Le notizie più assurde circolate in Rete negli ultimi 7 giorni

1. Papà eroe

Pap\u00e0 eroe Papà eroe Foto da video

In settimana diversi siti tra i quali Tgcom, Il Messaggero e Adnkronos riportavano la notizia di un papà eroe che ha salvato il figlio in crisi durante il primo lancio della sua vita col paracadute.

La notizia aveva come "fonte" il Daily Mail e il Telegraph. Peccato che si trattasse di una bufalagià da tempo in Rete e ampiamente smentita dai media polacchi.

Il video, infatti, risale alla scorsa estate durante un volo tra allievo ed istruttore.

Il giovane non è mai stato il pericolo. In caso di paracadutisti inesperti, hanno spiegato dalla Polonia, è previsto che l'istruttore apra il paracadute per spiegarne bene il funzionamento, così come avviene in questo caso. Sia il ragazzo, sia la guida non hanno mai avuto paura e hanno solo seguito le procedure standard.

2. La statua canina

Statua cane Statua cane Facebook

Questa era una bufala talmente palese da non meritare quasi menzione, ma, a giudicare dai commenti, in molti ci sono cascati e quindi vale la pena spiegarla.

Si tratta della presunta opera di un artista, tale Stah Mynkeea che, in collaborazione con gli studenti dell'Università Gustav Le Pen, immerge cani vivi nel cemento a presa rapida dando vita ad opere "Di estremo realismo ed elevata plasticità".

Una cosa da museo degli orrori, ma talmente assurda da essere palesemente falsa. A parte che il nome dell'artista è inventato e non esiste alcuna Univeristà Gustav Le Pen, l'idea era solo quella di offrire una satira relativa ai confini tra arte e buon gusto, etica ed estetica. Una provocazione che però ha fatto il giro della Rete suscitando indignazione, sdegno ed insulti; perchè si sa se si toccano cani e cuccioli di animali gli utenti diventano delle Bestie incapaci di distinguere tra verità e finzione.

3. Richard Gere dal cuore d'oro

Richard Gere Richard Gere Facebook

Richard Gere in giro per le strade della città donando 100 dollari ad ogni senza tetto commosso per il cuore d'oro dell'attore.

E' la notizia circolata in Rete questa settimana e che ha avuto più di 600.000 condivisioni. Peccato fosse falsa come ha precisato lo stesso Gere via social.

"Non dovremmo dare nulla per scontato – si leggeva sul post bufala – e se abbiamo la possibilità di aiutare qualcuno in difficoltà, dovremmo farlo. Questo è il motivo per cui, finite le riprese ho camminato distribuendo cibo e 100 dollari a ogni senza tetto che ho incontrato. Hanno pianto e sono stati molto riconoscenti. Siate voi stessi il cambiamento che vi augurate per questo mondo".

"Le riprese" alle quali si riferisce il post sono quelle della pellicola Time Out of Mind nella quale l'attore interpreta un senza fissa dimora che cerca di riprendere i contatti con la famiglia.

L'attore, avuta notizia della bufala in circolazione, ha subito precisato: "Sono stato veramente sorpreso di scoprire che la settimana scorsa qualcuno abbia postato questa storia su una mia fanpage e sopratutto del numero di like e di condivisioni. Sebbene la storia che accompagnava la fotografia (specialmente la parte dei cento dollari) fosse totalmente inventata, ha toccato un tema importante. Mi piacerebbe scoprire se c'è qualcosa di buono e significativo che possiamo fare insieme per aiutare i nostri fratelli e sorelle senza tetto".

Ti potrebbe piacere anche

I più letti