Imprevisto
Istockphoto/elfinima
Imprevisto
Società

Le donne sono le regine del "Carpe diem"

La maggior parte delle donne sa trasformare un imprevisto in un'oppotunità di svolta nella vita

Non tutto il male viene per nuocere e spesso quello che è subìto come un imprevisto di percorso può trasformarsi in opportunità. E' quello che sostengono 7 donne italiane su 10 che ritengono di aver svoltato la propria giornata se non addirittura la propria vita grazie a un imprevito.

È quanto emerge da uno studio condotto da Buitoni effettuato con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) su circa 1400 italiane di età compresa tra i 18 e i 65 anni.

Secondo il 45% delle donne, addirittura, gli imprevisti hanno rafforzato la propria capacità di risolvere situazioni inattese, mentre per il 41% non tutti i mali vengono per nuocere.

Tante le piccole, grandi cose che possono capitare nella vita: dall'imprevisto in cucina a quello sul lavoro, da quello con i figli alla coda nell'ufficio pubblico. Ad esempio, dalla mancanza di un ingrediente fondamentale per completare una piatto in cucina è nata l’idea per una nuova ricetta (44%) o durante una lunga coda all’ufficio postale o al supermercato, è scoccata la scintilla per una nuova amicizia o un nuovo legame amoroso (35%).

Non più solo perdite di tempo, cause di forti mal di testa e stress, gli imprevisti offrono alle donne l’opportunità di fare nuove conoscenze (54%), improvvisare sfruttando le proprie capacità di problem solving (48%) e dare una svolta positiva alla propria giornata scandita dai tanti impegni (42%).
 
Molto spesso le situazioni inattese da cui scaturiscono novità interessanti accadono durante le faccende di ogni giorno. Più di 4 donne su 10 (44%) hanno ammesso di aver avuto degli imprevisti in cucina, mentre il 35% ha conosciuto un amico o addirittura l’uomo della propria vita in attesa durante una coda. Per 3 italiane su 10 è stato un ritardo dei mezzi pubblici o un treno perso ad aprire nuove opportunità (29%), mentre per il 21% è stato un guasto alla macchina o alla bicicletta ad aver portato nuove conoscenze. I benefici nati da queste occasioni inattese hanno toccato tutti gli ambiti della vita quotidiana, come le relazioni sentimentali (39%), le amicizie (23%) e le opportunità di lavoro (20%).
 
Per dimostrare la vincente capacità delle donne nell’affrontare e nel trarre vantaggio dalle situazioni inaspettate sotto pressione è stato condotto uno studio dall'Università di Glasgow e dall'Università dell’Hertfordshire, pubblicato sulla rivista scientifica Bmc Psychology; l'esperimento ha rivelato che le donne sono particolarmente rapide e pronte nel passare rapidamente da un'attività a un'altra.

In particolare secondo gli scienziati britannici le donne sono più brillanti soprattutto quando si trovano sotto pressione, per esempio quando devono cercare qualcosa o svolgere diverse mansioni nello stesso tempo.
 
A trovarsi coinvolte in contrattempi inattesi sono principalmente le donne lavoratrici (32%) che si devono districare tra la famiglia, la propria giornata lavorativa e le altre attività quotidiane; al secondo posto le casalinghe (25%), che tra le mille faccende domestiche e gli impegni familiari devono trovare una soluzione creativa per ogni evenienza, seguite da studentesse (21%), che viaggiano spesso sui mezzi pubblici e hanno orari molto variabili. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti