La valigia dell'uomo vanitoso, il parere dell'esperto

I consigli delo stylist Luca Abate: "Capi che richiamano i decenni passati, ai piedi espadrillas o mocassini e pantaloni chinos comodi in vita ma stretti sulla caviglia"

I modelli proposti da Gaetano Navarra

Alessia Sironi

-

Scarpe, sandali infradito, accessori da mare e da sera, creme e tanto altro ancora. Insomma il guardaroba dentro la valigia. No, non stiamo parlando delle vacanze della donna bemnsì del maschio, ormai sempre più attento al suo look perdendo un po' di sano machismo.

Ecco quindi alcuni consigli per non dimenticare a casa i capi must della stagione che daranno certamente una bella svolta alla vacanza grazie allo stylist Luca Abate per una valigia al passo coi tempi e del tutto rispettabile: “Innanzitutto qualche T-shirt dal sapore un po’ vintage con stampe che rimandano agli anni Settanta e Ottanta, tornati prepotentemente a invadere il guardaroba sia maschile che femminile. Ai piedi espadrillas o mocassini, non c’è altra via d’uscita! Le prime devono essere colorate e sono preferibili colori intensi come il rosso, il verde, l’arancione o il giallo, vitaminici che richiamano la bella stagione, i secondi, invece, più classici, beige, kaki, marrone e verde bosco, una palette accostabile a tutto e in continuo richiamo alla natura. Oltre ai leggendari pantaloni chinos, comodi in vita ma stretti sulla caviglia - i preferiti di Hamingway, John Fitzgerald Kennedy e del presidente Obama – in nuance che richiamano il deserto, non può mancare la tradizione e l’eleganza contemporanea di un cappello che crea il giusto mix inusuale dall’allure boho-chic. Ultimo tocco di classe? Il mood anni ’50 dei colori pastello con le lenti specchiate delle montature aviatore”.

“Ricordiamoci sempre - continua Abate - che l’outfit è contraddistinto da un look elegantemente disinvolto, grazie al suo piglio classico e sportivo al tempo stesso. Le linee nette ed eleganti delineano un uomo pulito che sceglie sì l’eleganza ma che non rinuncia anche a un pizzico di stravaganza”.

“Molto più semplice quest’anno il look femminile che deve rispondere a un solo imperativo: il fluo, conclude lo stylist. Tutto - dal bikini alle infradito, dal mitico zoccolo Scholl’s rivisitato in gomma alla pashmina da appoggiare sulle spalle la sera, dalle canotte extra-large indossate come miniabiti agli occhiali da sole, senza dimenticare lo smalto sulle unghie - riporta al fantastico mondo degli anni Ottanta". Che, a quanto pare, ci manca più di quello che potessimo pensare.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Agli italiani piace confortevole: l'intimo preferito è lo slip

La mutandina classica batte la concorrenza di perizoma e culotte secondo un sondaggio di Ebay ed Eurisko

Commenti