La strada dallo Showbiz alla santità

Da Paolo Brosio a Lele Mora, tutti in pellegrinaggio

Costanza Rizzacasa d'Orsogna

-

Le vie del Signore, si sa, sono infinite. In principio fu Paolo Brosio che, folgorato sulla via di Medjugorje, barattò il Twiga col rosario. Oggi il pellegrinaggio è il nuovo mantra di starlet & C., ultima in ordine di tempo Raffaella Fico. Paparazzata a San Giovanni Rotondo mentre pregava sulla tomba di Padre Pio. «Sono venuta più volte» ha dichiarato «e adesso andrò a Medjugorje». Come ha fatto un paio di settimane fa Sara Tommasi, che in Bosnia-Erzegovina ha avuto un accompagnatore d’eccezione: don Michele Barone, guida spirituale di Claudia Koll, un tempo attrice erotica per Tinto Brass e oggi tutta preghiere al Santuario della Beata Vergine del Santo Rosario di Pompei. A Medjugorje ha trovato nuova vita Ania Goledzinowska, l’ex modella polacca finita nell’inchiesta Rubygate, mentre Lele Mora uscito dal carcere è corso dalla Madonna del Pilastrello a Lendinara (Rovigo). Devota invece a Lourdes Nicole Minetti. A febbraio la sua visita al santuario era stata anticipata dall’Opera romana pellegrinaggi, e già l’anno scorso aveva partecipato a vari viaggi religiosi, facendosi tatuare sul polso e in greco la scritta «Kyrie eleison», Signore, pietà.

Leggi Panorama online

© Riproduzione Riservata

Commenti