La nuova sensualità tutta curve

La nuova frontiera del fascino: niente più 90-60-90. Le donne ora piacciono formose come Jennifer Love Hewitt

Jennifer Love Hewitt

Martina Panagia

-

Quante volte le donne, sfogliando riviste di moda, si sono arrovellate davanti allo specchio notando quanto fossero diverse dalle modelle proposte in copertina. Il paragone nella maggior parte dei casi è infattibile e deprimente quindi ecco fiumi di ragazze che, sentendosi poco attraenti rispetto a quegli ideali proposti, si buttano in diete ferree cercando di infilarsi in una taglia 40.  E che frustrazione quando quei jeans proprio non si chiudono. Ma siamo sicuri che sia per forza necessario un corpo perfetto per essere sexy?

Io ho analizzato aspetto e carattere di una delle attrici che è finita molte volte nelle classifiche delle donne più affascinanti del mondo per sviscerarla nel dettaglio e dimostrarvi che, anche senza avvicinarsi minimamente alle agognate misure 90-60-90, si può essere super sensuali e desideratissime.

Parlo di Jennifer Love Hewitt, classe 1979. Nel 2001 interpretava la sensuale fidanzata di Enrique Iglesias nel videoclip musicale Hero, per poi accaparrarsi il ruolo di protagonista nella serie Ghost Whisperer (durata ben 5 anni) in cui era la dolce Melinda Gordon, sensitiva che aiutava le povere anime defunte a “passare oltre”.

Qui è avvenuto l’inaspettato: nonostante la serie tv fosse dichiaratamente votata ad un pubblico femminile, trovò enormi consensi tra i maschietti di ogni età e ceto sociale. E’ riuscita ad imbambolare gli uomini. Cerchiamo di capire perché.

La  nostra Jennifer è molto diversa dalle varie gnoccolone che ci propinano solitamente in tv e sulle riviste. E’ una donna di 1 metro e 60 cm (diciamolo, non è proprio un’altezza canonica) e dalle forme decisamente prosperose (tanto che nel 2007 è comparsa in bikini sulla copertina di People come esempio di modella per taglie forti), con un seno abbondante e fianchi prominenti.

Ma ragazzi, sprizza erotismo da tutti i pori. L’hanno capito bene gli sceneggiatori di The Client List (in onda lunedì su Fox Life), nuova serie tv che la vede protagonista ed inguainata, con tutta la sua taglia 44/46, in completini intimi super sexy che fanno sbavare i telespettatori di ogni età (mio fidanzato incluso).

In sintesi, è la trasposizione fisica dell’immagine classica della femmina: formosa, tenera, rassicurante. Sprizza fertilità e fascino anche grazie ad un viso delicato, angelico, dolce e rassicurante incorniciato da lunghi capelli castani.

Io non sono come lei. Anzi. Sono abbastanza spigolosa per costituzione e la mia celiachia mi proibisce di banchettare con dolci e carboidrati, quindi c’è poco da fare: mi dicono che ho le cosce scarne e ho svariati complessi davanti allo specchio guardando queste mie gambette magre che tanto mi ricordano due manici di scopa. Ma tantè, sarà anche banale perché le nostre mamme ce lo hanno sempre detto, ma forse il segreto per piacere agli altri è proprio quello di accettarsi qualsiasi sia il corpo che ci ritroviamo.

E Jennifer Love Hewitt ci dimostra che non c’è assolutamente bisogno di essere delle stangone filiformi per essere sexy. E’ perfetto anche un corpo formoso che rimandi inconsciamente alle rassicurazioni materne, un viso angelico, un sorriso allegro e, perché no, anche osare con una serie di tacchi vertiginosi,  slip, reggicalze e guepiere super hard che trasformano la rassicurante dolcezza in irresistibile sensualità

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Sesso, le vere bugie tra uomo e donna

Le donne d’oggi sono abituate a farsi rimorchiare e la cosa più difficile per gli uomini è semplicemente trovare un pretesto con inviti, a volte originali

Commenti