La città ideale secondo le mamme
IstockPhoto
La città ideale secondo le mamme
Società

La città ideale secondo le mamme

Parchi, aria pulita e servizi efficienti sono le caratteristiche più richieste dalle famiglie con figli

Spazi verdi a misura di bambino, poco traffico e smog, scuole efficienti e servizi culturali adatti a una famiglia. Sono questi i punti cardinali che determinano la soddisfazione delle mamme quando si parla di vita in città.

In Italia, lo dice un sondaggio condotto da Immobiliare.it,6 mamme su 10 sono soddisfatte del luogo in cui vivono anche se con grandi differenze tra Nord e Sud.

Lo studio è stato condotto su 6.000 famiglie e a determinare la promozione o la bocciatura del proprio paese sono stati la presenza di spazi verdi a disposizione (34,4%), un ambiente salubre, contraddistinto da aria pulita (21,8%), servizi efficienti per salute e prevenzione (16,7%) e un'offerta culturale a misura di famiglia (16,2%).

A incidere negativamente, invece, sono stati il troppo traffico e lo smog (28,2%), insufficienti servizi per la famiglia (26,3%) e la distanza dai principali servizi (14,7%)

Le più felici sono le mamme del Nord (il 20% si ritiene pienamente soddisfatto della propria città) e la percentuale va diminuendo spostandosi a Sud. Nel Centro Italia il 12,4% delle mamme è soddisfatto, mentre al Sud solo il 4%

L'assenza di servizi per la famiglia è vissuto in maniera più problematica nel Sud Italia, dove questa motivazione schizza al 41,9%, mentre il traffico viene percepito come problema soprattutto nelle regioni del Centro (37,2%).

Sul podio delle Regioni più a misura di famiglia si trova il Trentino Alto Adige (dove addirittura il 41,7% dei genitori si ritiene molto soddisfatto), seguito dal Friuli Venezia Giulia (31,5%) e dalla Sardegna (24,1%).

Le Regioni in cui pesano in misura maggiore le risposte negative sono, invece, la Puglia (21,2%), la Sicilia (20,3%) e il Lazio (18,5%).

La top ten delle province dove i cittadini sono più felici vede in testa Trento, seguita a stretto giro da Trieste e Siena. Alle loro spalle, nell'ordine, Cuneo, Treviso, Udine, Lucca, Perugia, Torino e Bergamo.

Denominatore comune sembra essere la loro natura di città di medie dimensioni, site nel Centro e nel Nord Italia, con alti livelli di qualità della vita e buoni standard in termini di servizi e risorse.

La città ideale dove per far crescere i propri figli è quella che ha parchi, aria pulita e piste ciclabili. Alle donne i mezzi pubblici funzionanti interessano più che agli uomini (36% contro il 30,5%), mentre i più attenti allo sport sono i papà: tra di loro questo elemento è ben più desiderato (33,6% contro la media del 29,9%).

L'Eden delle famiglie si trova almare e gode di iodio e clima mite tutto l'anno (47%) a seguire ci sono i piccoli centri di campagna, che offrono la possibilità di stare a contatto con flora e fauna (28%). La metropoli, che pure vanta tanti stimoli e molti servizi, non arriva al 25%.

I più letti