Gettyimages
Società

Keira Knightley incinta: "Preferisco gli abito comodi"

Ennesima prova del marcato anti-divismo dell'attrice

Keira Knightley dopo aver detto no all'uso eccessivo di Photoshop sul suo esile decoltè ha detto sì alla scelta di una gravidanza vissuta in maniera comoda e confortevole.

Per Keira, che lo scorso dicembre ha ammesso di aspettare il primo figlio dal marito James Righton, è un periodo pieno di impegni e red carpet, di eventi e premiazioni ai quali l'attrice non ha intenzione di rinunciare sebbene sia incinta. La Knightley, però, sul red carpet ci va a modo suo, indossando alla perfezione quell'antidivismo che tanto piace gli estimatori dell'interprete inglese.

Nessuna minigonna, abito aderente o scollatura forzata per la futura mamma, ma la scelta di outfit rispettosi dello stato di grazia che sta vivendo il suo corpo

Sul red carpet degli Screen Actors Guild Awards, la scorsa settimana, Keira si è presentata con un lungo abito in pizzo color vinaccia e ha sottolineato: "Le persone indossano vestiti aderenti quando sono in dolce attesa, ma io non sono d'accordo. Non lo farò mai". E ha aggiunto: "La mia gravidanza sta affrontando bene questa stagione di premi, il mio unico accorgimento è non scegliere capi stretti, preferisco la comodità. Se avessi quella vita lì (ha dichiarato indicando la collega Maria Menounos, ndr), indosserei quell'abito. Ma visto che la mia vita è scomparsa, non posso farlo".

Ai tacchi, invece, al momento non rinuncia. Anche se un po' a malincuore. "Le mie scarpe sono abbastanza alte, ma più tardi potrò toglierle. Sono incinta e nessuno può dire nulla!".

Bella, decisa e consapevole Keira se non perderà questo piglio è destinata a fare molta strada.

Ti potrebbe piacere anche