Società

Katy Perry e le altre. Quando i genitori fanno rima con guai

Il padre della pop star ha detto: "Mia figlia è posseduta dal diavolo"

L'ultimo in ordine di tempo è il predicatore Keith Hudson, padre della pop star Katy Perry che sostiene di avere una figlia posseduta dal diavolo. "I giovani adorano lei piuttosto che Dio", ha dichiarato l'uomo accusando la figlia di essere malata e bisognosa di redenzione. Il caso di Katy, però, non è isolato. Da Britney Spears a Macaulay Culkin fino alla nostra Sara Tommasi sono tanti i figli vip che hanno dovuto fare i conti con genitori scomodi (e spesso inadeguati).

Gettyimages

Macaulay Culkin i suoi genitori li ha proprio ripudiati. La giovane star, ora 34enne, quando aveva 16 anni si era affidata ad uno studio legale per evitare che i genitori sperperassero il patrimonio (allora pari a 50 milioni di dollari) accumulato grazie al ruolo di Kevin nelle due pellicole della saga "Mamma ho perso l'aereo".

Macaulay, divenuto famoso a soli 9 anni, si è visto dilapidare la sua fortuna da due genitori dissennati. Il padre Kit, era un attore mancato e la madre Patricia faceva la cameriera. Ha messo al mondo 7 figli nel tentativo di ripetere il 'miracolo Macaulay', ma invano. L'attore, non ancora maggiorenne, si è trovato costretto a rivolgersi agli avvocati per fermare la voracità con la quale madre, padre e fratelli stavano spendendo tutti i suoi soldi. In tribunale aveva, allora, deciso di affidare il suo patrimonio ad un tutore legale esterno alla famiglia.

Quando il ragazzo ha potuto disporre della sua fortuna a 18 anni ha speso quasi tutto in alcool e droga diventando peggio dei suoi genitori. Dopo aver rischiato di morire, ora sembra star meglio

Ti potrebbe piacere anche

I più letti