Il linguaggio segreto della seduzione

Gesti, movimenti, sguardi: esiste un dizionario non verbale fatto di spunti tutti da comprendere per capire se la persona di fronte è un aspirante partner

Vitellia seduce Sesto durante la messinscena del Titus di Mozart a Berlino (Credits: Gettyimages)

Andrea Lallo

-

"Il cuore ha delle ragioni che la ragione non comprende", mai messaggio da Bacio Perugina fu più azzeccato e la massima sentimentale è rimbalzata su agende e diari di generazioni di teenagers allo sbaraglio.

E se sull'universo di Lui e Lei si è scritto di tutto e di più dai tempi di Adamo ed Eva, oggi illustri scienziati continuano ad interrogarsi sui misteriosi meccanismi alla base della seduzione cercando di mettere a sistema il magmatico mondo dei rapporti amorosi.

E così si scopre che esistono corsi universitari, master e precise discipline che studiano il linguaggio non verbale dell'uomo soprattutto quando si tratta di seduzione.

Ecco dunque una breve sintesi di quello che c'è da sapere sul fronte del non detto per capire se a quel primo appuntamento ci possa essere un seguito.

A ME GLI OCCHI - Prima di tutto lo sguardo. Sembra che l'antico adagio 'gli occhi sono lo specchio dell'anima' sia assolutamente vero. E così lo sguardo basso o distaccato non promette nulla di buono. Se invece la persona che si ha davanti regge lo sguardo e vi scruta mentre voi parlate sta cercando di entrare in sintonia con voi e di comprendervi perchè interessato ad approfondire la conoscenza

ABRA CADABRA - Anche i movimenti delle mani sono fondamentali. Braccia conserte, gomiti chiusi o peggio una borsa o un cappotto tra voi e l'altro sono indici di distacco e di poco interesse e sembrano un tentativo di fuga.

GRAT, GRAT - Anche grattarsi il naso è sintomo di disagio. La ragione è strettamente biologica. Il senso di fastidio che si vive in una determinata situazione provoca un'alterazione nel battito cardiaco che modifica la circolazione sanguigna causando prurito. Se la (o il ) candidato partner si gratta il naso c'è poco da fare, il messaggio è chiaro: vorrei essere ovunque tranne qui.

C'E' POCO DA RIDERE - In fatto di seduzione sono dei gravi errori anche la risatina da oca, per lei, e il tentativo di fare il simpaticone a tutti i costi per lui. Le oche vanno bene per il patè e l'uomo eccessivamente spavaldo trasmette insicurezza e allontana la preda.

ALLA SALUTE - Occhio poi a mangiare o bere troppo. Eccessiva ingordigia o gomito alzato allontanano l'altra persona che si sente meno importante della buona cucina (e forse così è)

BA-BA-BACIAMI PICCINA - Dagli studi sembra che le nostre labbra ci tradiscano più delle nostre parole. Mordicchiarsi il labbro inferiore indica voglia di coinvolgimento affettivo, mentre se tra i denti finisce quello superiore è un chiaro messaggio di desiderio sessuale. Se poi la persona che abbiamo davanti si passa la lingua sulle labbra si è davanti ad una chiara dichiarazione di gradimento di un'idea o di una situazione. Spesso succede poi che senza volere le labbra assumano una posizione 'a bacio' davanti ad un candidato partner e anche senza dirglielo esplicitamente gli (o le) abbiamo già fatto la dichiarazione d'amore.

TUTTO IN UN TOUCH - Altri segni inequivocabili di tensione hot in arrivo sono: toccarsi i capelli, sistemarsi la cravatta o giocherellare con la collana. Se a tavola entrambi i partners dovessero manifestare simili atteggiamenti sarà il caso di saltare il dolce e andare direttamente al dopo cena

© Riproduzione Riservata

Commenti