Gettyimages
Società

I media britannici cercano il pelo (bianco) nelle perfezione di Kate Middleton

Che i sudditi di Sua Maestà inizino ad essere stufi dell'angelica Duchessa di Cambridge?

Se una persona non ha mai un capello fuori posto, per attaccarla si cerca il pelo nell'uovo. Succede così che la Duchessa Kate, incinta del secondo figlio, decida, visti i suoi 33 anni, di non farsi fare la tinta durante la gravidanza lasciando alla mercè dei fotografi dei volgarissimi capelli bianchi.

La stampa britannica li nota e via: fiumi d'inchiostro con tanto di cerchiolino rosso intorno al così poco regale dettaglio.

Ma perchè succede questo? Perchè far notare questa inezia, questo umanissimo dettaglio segno di una scelta legittima e corretta?

Secondo alcuni Kate, tanto amata quanto percepita distante dal regno nel suo ruolo di madre perfetta, moglie perfetta, perfetta nipote acquisita della Regina che tutto vede e tutto dirige, potrebbe aver stufato.

Per carità, nessuno oserebbe dirlo oltre Manica. Si parla di Windsor, mica di gente qualunque. Fare però notare questo dettaglio è meno elegante di portare con disinvoltura i primi segni del tempo per non nuocere alla giovane (e nobile) vita che la duchessa porta in grembo.

E fa sorridere il fatto che i media attacchino Kate proprio quando uno spiraglio d'umanità fa breccia nell'angelica figurara quasi stilnovistica che accompagna il principe William. 

Di sicuro Kate, consorte del futuro re, farà di tutto per tornare nelle grazie dei sudditi, fin tingersi i capelli, anche se forse, la scelta migliore sarebbe quella di non curarsene ed andar dritta per la sua strada, tinta o non tinta, costi quel che costi, Diana docet.

Gettyimages
Kate in orma sebbene al settimo mese di gravidanza
Ti potrebbe piacere anche

I più letti