William regala a Kate un prezioso orologio per il terzo anniversario di matrimonio

La Duchessa lo ha indossato per tutto il tour, appena terminato, in Australia e Nuova Zelanda

WIlliam, Kate e il prezioso Cartier dono d'anniversario – Credits: Gettyimages

Tre anni fa come oggi William e Kate festeggiavano il loro primo giorno da marito e moglie. Avevano ancora nelle orecchie le campane a festa dell'Abbazia di Westminster, gli applausi dei sudditi, la benedizione della regina e quel bacio dal balcone di Buckingham Palace che, oltre ad entrare nella storia, ha sancito l'inizio della loro favola d'amore.

Da quel 29 aprile 2011 sono passati tre anni: 36 mesi durante i quale la popolarità dei Duchi di Cambridge non ha fatto che crescere. Dallo scorso luglio, poi, il principino George è arrivato a rendere completa la famiglia reale che adesso, di ritorno da 19 giorni di tour istituzionale tra Australia e Nuova Zelanda si dice felice e "immensamente divertita". 

"Abbiamo sempre pensato - ha detto la portavoce dei Duchi - che questa sarebbe stata l'occasione perfetta per presentare il Principe George e la Duchessa nei due Paesi, ed è stato così. Entrambi sono stati travolti dalla straordinaria ospitalità e sono stati accolti come una famiglia in ogni occasione".

Ora la royal family è tornata a Londra e ha festeggiato nel più totale riserbo l'anniversario anche se William aveva deciso di anticipare il regalo alla moglie in modo che lo potesse indossare durante in tour.

Sul braccio di Kate, infatti, nel 19 giorni di viaggio è sempre stato presente un prezioso orologio: si tratta di un Ballon Bleu de Cartier (costo circa 3.600 sterline), un esclusivo e prezioso orologio costituito da una corona di carica ornata di uno zaffiro cabochon. Un regalo degno di un vero principe azzurro che, nonostante gli impegni e il figlio piccolo, non dimentica di onorare la sua compagna.

Del resto William e Kate, negli ultimi tre anni, non hanno sbagliato un colpo: sempre sorridenti, alla mano, rispettosi dell'etichetta, ma mai impettiti; impegnati in attività di beneficenza, così come in eventi ludici ed istituzionali.

Kate, sobria, elegante, mai eccessiva e sempre disponibile è degna consorte del figlio maggiore di Diana che ora dimostra di essere un solido marito e un buon padre contemporaneo (ha detto che cambia i pannolini al piccolo George): i due sono icona stessa di quello che la monarchia inglese vorrebbe essere in futuro, un giusto mix di tradizione, innovazione e carisma. La Regina Elisabetta non può che essere felice di lasciare il suo regno, un giorno, a William e Kate (Carlo permettendo).

© Riproduzione Riservata

Commenti