Victoria Beckham: mai più Spice Girls

In un'intervista esclusiva a Vanity Fair l'ex posh spice conferma l'addio alle scene

David e Victoria Beckham – Credits: Gettyimages

Barbara Pepi

-

"Non lo farò mai più. Cantare all’Olimpiade è stato un incredibile onore. Sono stata fiera di averlo fatto. Quello è stato il momento perfetto per dire: fantastico, grazie a tutti, ma basta così. A volte devi capire quando arriva l’ora di abbandonare la festa". Parola di Victoria Beckham. Chi sperava di rivedere le  Spice Girls - in versione più attempata - ritornare sul palco nella formazione originaria per scatenarsi sulle note di WannabeSay You'll Be There  rimarrà deluso.

La Posh Spice ha detto basta. Lo ha fatto dalle pagine di Vanity Fair Italia durante un'intervista esclusiva nella quale ha detto, senza mezzi termini, che non ci pensa proprio a riprendere il microfono in mano e ad uscire dall'austera compostezza della signora Beckham.

Vic, oggi, è una stilista e, pur senza rinnegare il suo passato da pop star, con stacchetti e ritornelli orecchiabili ha chiuso. "Le Spice Girls - ha spiegato Victoria - hanno avuto successo perché celebravano le donne, che in fondo è quello che faccio ancora oggi". Per lei la moda, il suo nuovo lavoro, è l'universo che meglio celebra la femminilità e ha intenzione di spendere tutte le sue energie per creare linee di vestite, borse e scarpe che possano rendere  la sua idea di donna moderna, essenziale, elegante e chic.

Ora, poi, che anche David è in "pensione" finalmente Victoria si può godere suo marito (anche se a giudicare dai 4 figli, di tempo da trascorrere insieme ne hanno avuto) senza doverlo dividere tra ritiri, partite, campionato e nazionale. Nel 2014 ricorre il ventennale dalla nascita delle Spice Girls e venti sono stati circa gli anni dedicati a David al pallone.

Adesso, per entrambi, è tempo di voltare pagina e aprire un nuovo capitolo nella storia della loro vasta famiglia.

Victoria ha sempre avuto una profonda stima per il marito e gli è sempre stata accanto, anche lo scorso maggio quando a Parigi David ha deposto i tacchetti al chiodo: "Ho provato grandissima emozione - ha dichiarato Vic a Vanity Fair - e grande orgoglio. David non potrebbe essersi dato di più allo sport. Per anni lo abbiamo condiviso – in un certo senso lo condividiamo ancora – con tanti suoi fan. È bello, adesso, averlo a casa"

© Riproduzione Riservata

Commenti