Barbara Massaro

-

Vanessa Incontrada starebbe per diventare mamma per la seconda volta.

La voce di una seconda gravidanza per l'attrice e conduttrice si fa sempre più insistente e sebbene la notizia non sia ancora stata confermata gli indizi ci sono tutti.

Ad esempio ai Wind Music Awards Vanessa, in conduzione, non ha mai voluto scoprire la pancia scegliendo outfit piuttosto sobri che non andassero a sottolineare troppo il fisico forse proprio per celare le prime rotondità.

A Verona, poi, ha chiesto di essere accompagnata dal medico personale, dal chiropratico e dai genitori che hanno fatto scudo intorno all'Incontrada già madre di Isal nato nel 2008 dalla sua relazione col compagno Rossano Laurini.

Proprio a causa della prima gravidanza la carriera di Vanessa aveva subito una brusca interruzione. Allora l'Incontrada conduceva Zelig accanto a Claudio Bisio con un'affiatamento e una leggerezza che nessuna coppia da lì in avanti è stata in grado di ritrovare.

La sua figura sexy e seducente da chica ispanica aveva subito, come succede a quasi tutte le donne, una profonda mutazione e in molti avevano preso ad accusarla di essere troppo ingrassata e di aver perso di fascino.

Dopo la nascita di Isal le cose non erano migliorare e l'attrice ha lottato con le unghie e con i denti per tornare a emergere e farsi valere a prescindere da figli, compagni e vita personale.

Da brava professionista Vanessa ce l'ha fatta alla grande e ora, 8 anni dopo la nascita del suo bambino, ci riprova forte dell'esperienza della prima volta che sarà di sicuro d'insegnamento per la showgirl.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Italia's Got Talent: Vanessa Incontrada lascia la conduzione dello show

Confermati in giuria Claudio Bisio, Frank Matano, Luciana Litizzetto e Nina Zilli

Tutte lo vogliono, la commedia con Enrico Brignano e Vanessa Incontrada - Video

Film di Alessio Maria Federici, al cinema dal 17 settembre

Non dirlo al mio capo, la nuova serie con Vanessa Incontrada e Lino Guanciale

Nel cast ci sono anche Chiara Francini, Giorgia Surina e Andrea Bosca. La regia è affidata a Giulio Manfredonia

Commenti