Valeria Marini si separa dal marito

A soltanto un anno di distanza dalla cerimonia stellare

Valeria Marini e Giovanni Cottone – Credits: Gettyimages

Barbara Pepi

-

Non solo richiesta di divorzio, ma addirittura di annullamento da parte della Sacra Rota. E' quanto avrebbe chiesto Valeria Marini al marito Giovanni Cottone, l'imprenditore sposato lo scorso cinque maggio in pompa magna .

Secondo il settimanale Chi le carte sarebbero già state firmate e il prossimo sei maggio, ad un anno dal sì, ci sarà la prima udienza di divorzio.

La showgirl si sarebbe affidata all'avvocato Annamaria Bernardini De Pace, la Ferrari dei divorzi vip. Non sono note le motivazioni che hanno portato alla decisione dell'addio con tanto di annullamento del vincolo matrimoniale, ma già da qualche tempo erano poche le occasioni durante le quali marito e moglie comparivano insieme e, addirittura, lo scorso gennaio, quando è venuto a mancare il padre della Marini, Cottone non era accanto alla moglie.

L'imprenditore e la giunonica soubrette stavano insieme - lontano dai riflettori - dal 2008, ma sono usciti allo scoperto solo un paio d'anni fa. Il matrimonio è stato l'evento mediatico della scorsa primavera: alla presenza di oltre settecento inviatati Valeria e Giovanni si sono detti di sì presso la Basilica di Santa Maria in Ara Coeli a Roma e la cerimonia era stata trasmessa in diretta tv dalla televisione di Stato non senza suscitare polemiche.

Ora l'addio, a quanto pare avvenuto nel peggiore dei modi, con persino la richiesta dell'annullamento del matrimonio. La bionda showgirl non è fortunata in fatto di uomini: dopo la fine della storia con Vittorio Cecchi Gori, anche quella con Giovanni Cottone è naufragata...destino beffardo per l'ex naufraga dell'Isola dei Famosi.

© Riproduzione Riservata

Commenti