Selvaggia Lucarelli vs. Belén Rodriguez: "Dove farai il prossimo selfie?"

Attacco al vetriolo della blogger ai danni della creatività social della showgirl argentina

Selvaggia Lucarelli – Credits: Facebook

Barbara Pepi

-

Ognuna a modo suo, ma sono regine indiscusse dei social network: se Belén Rodriguez con i suoi tre milioni e 300 mila "mi piace" su Facebook si diverte a condividere sul social network immagini private, shooting e momenti di vita famigliare, quel falchetto di Selvaggia Lucarelli tutto vede e tutto commenta. Succede così che un giorno Belén, bontà sua, decide di condividere con gli interessati a ortodonzia e pulizia dentale un primissimo piano del suo bel sorriso "slabrato" da un divaricatore sulla sedia del dentista.

Immagine forte che sfida le regole di buon gusto in fatto di selfie, ma se a postarlo è Belén il minimo è che ne venga fuori un piccolo caso mediatico. Se in 3.900 hanno preso la briga di commentare lo scatto sulla fan page della showgirl argentina in 758 hanno replicato al post di Selvaggia Lucarelli che, condividendo lo status di Belén, ha osservato: "Se questa e' la foto "dentista", mi aspetto quella "ginecologo" da un momento all'altro. Magari cambiando divaricatore eh"

Schermata-07-2456860-alle-11.26.17_emb4.png

A sorpresa sotto alla proposizione della blogger sono scese in campo due agguerrite e contrapposte fazioni: "i beleniani" contro i "lucarelliani". I primi sostenevano che la scrittrice mai avrebbe avuto la celebrità e il talento di Belén e che quindi, mossa da invidia, Selvaggia sarebbe solo una "rosicona"; gli altri, sollevati dall'umano sentire della Lucarelli, ne condividevano il pensiero chiedendosi dove mai la deriva social di Belén potrà arrivare.

A seguire la pagina Facebook della signora De Martino, infatti, si entra nella sua camera da letto, in cucina, nei momenti di relax sul divano; in macchina o treno o aereo; durante gli shooting fotografici, dal parrucchiere e truccatore; in palestra e perfino in vasca da bagno. Ora lo spioncino sul fantastico mondo di "essere Belén" ha permesso di vedere cosa accade tra gengive e molari. Si metta agli annali. Anche i denti di Belén sono perfetti.

© Riproduzione Riservata

Commenti