Gossip

Nicolas Cage restituisce un dinosauro acquistato illegalmente

L'attore si separa dallo scheletro che aveva comprato per l'esorbitante cifra di 276.000 dollari

01-00297879000082

Eleonora Lorusso

-

La passione di Nicolas Cage per gli scheletri non è nuova, così come per le collezioni strampalate e per le spese folli. Questa volta, la star hollywoodiana è riuscita a mettere insieme tutto ciò: dopo aver acquistato lo scheletro di un dinosauro alla esorbitante cifra di 276.000 $, ora è costretto a restituirlo al governo della Mongolia.

I fatti risalgono al 2007, quando l'attore aveva pagato a caro prezzo la soddisfazione di portarsi a casa lo scheletro di un Tirannosauro, acquistato presso la galleria d'arte di Beverly Hills, la I.M. Chait, con tanto di certificato di autenticità. Ma il problema è che quel reperto archeologico non poteva essere venduto. Da qui l'accusa di acquisto illegale, perché in realtà lo scheletro proveniva dalla Mongolia, da dove era stato rubato.

Contattato una prima volta nel 2014 dal Dipartimento della Sicurezza Nazionale americana, Cage è stato ora costretto a restituire l'ingombrante oggetto, costato non poco, anche perché tra le persone interessate all'acquisto all'epoca dei fatti ci sarebbe stato anche Leonardo Di Caprio. Cage l'aveva spuntata, ma poi erano sopraggiunti i guai giudiziari. La star non è stata incriminata, mentre a rispondere della vendita illegale ora sarà la galleria d'arte californiana.

© Riproduzione Riservata

Commenti