Mario Balotelli: "Se Pia è mia figlia farò il padre"

Nel giorno del suo primo compleanno Pia riceve in dono.. Un papà

Mario Balotelli – Credits: Gettyimages

Barbara Pepi

-

"Se Pia dovesse essere mia figlia, sarò pronto a fare il mio dovere". Mario Balotelli attraverso le parole dei suoi legali Cristian Azzolini, Vittorio Rigo e Alessandra Capuano, fa sapere di esser pronto ad assumersi le sue responsabilità di padre, se gli esami del Dna verificheranno che Pia Fico è sua figlia. E' questo l'esito della prima udienza civile a Brescia fatta per stabilire la paternità della bambina di Raffaella Fico che, proprio oggi, cinque dicembre, compie il suo primo anno di vita.

Nonostante il colore della carnagione e i tratti che ricordano quelli di Balotelli, l'attaccante del Milan non ha mai dato per scontata la paternità della bambina che ha trascorso il suo primo anno tra le braccia della mamma, della nonna e dello zio Francesco.

Un regalo di compleanno sui generis quello concesso da Balò che si dice pronto ad assumersi le suo responsabilità asserendo: "Ho aspettato pazientemente che questa vicenda si spostasse dai giornali e dalla piazza a una sede istituzionale. Io non so se Pia sia mia figlia, ma se così fosse sono pronto a fare fino in fondo il mio dovere".

La prossima udienza, che sarà senz'altro nel 2014, non è ancora stata fissata.

© Riproduzione Riservata

Commenti