Le presunte gravidanze vip subito smentite

Da Beyoncé a Jennifer Aniston fino alla nostra Valeria Marini non si contano i presunti pancioni che poi si sono rivelati essere una bufala - Le mamme vip del 2013

Barbara Pepi

-
 

Oltre ai nove mesi canonici bisogna aggiungere i dieci giorni d'attesa davanti al St. Mary Hospital e le undici ore di travaglio prima della notizia della nascita del Baby Royal: chi pensava che la nascita del Principe George , il primo figlio di Kate e William, avesse sedato gli appetiti della stampa scandalistica in fatto di gravidanze o presunte tali si sbagliava. 

La nascita del Baby Royal ha promosso un effetto moltiplicatore sviluppando una sorta di specializzazione da parte dei paparazzi nel pancione - watching. O per lo meno, nel presunto tale, visto che il più delle volte copertine che lanciano "con certezza" notizie di cicogne in arrivo vengono smentite dalle dirette interessate che rispondono un po' piccate.

Di recente dalle nostre parti è successo a Valeria Marini che nel giro di un mese ha dovuto smentire non una, ma due false gravidanze . Ma ad Hollywood e dintorni pare che l'annuncio "certo" di un fiocco rosa o azzurro fantasma sia quasi quotidiano. L'Oscar del non -pancione lo vince, su tutte, Jennifer Aniston che nell'ultimo decennio è rimasta non - incinta circa 15 volte 

© Riproduzione Riservata

Commenti