Barbara Massaro

-

Kanye West avrebbe affittato l'intera Torre Eiffel per rinnovare i voti di nozze con la sua Kim Kardashian. E' infatti passato già un anno da quel 24 maggio durante il quale Kim Kardashian è diventata la legittima consorte del potente rapper USA.

Una storia d'amore che, a quanto pare, va a gonfie vele tanto che dopo 12 mesi Kanye ha deciso di concedersi il bis. Già in occasione del matrimonio "ufficiale" si era parlato di una location francese per gli sposi che poi si sono, invece, detti sì a Firenze, città nella quale giusto un anno prima Kim e Kanye avevano concepito la loro prima figlia.

I rumors in merito narravano del secco no ricevuto dalla coppia patinata da parte dell'amministrazione di Versailles. I due si sarebbero voluti sposare proprio nella reggia di Luigi XIV, ma non è stato possibile e per questo hanno ripiegato su Forte Belvedere in Toscana per un matrimonio blindatissimo.

Adesso il rapper stupirà sua moglie con una grande festa al ristorante 58 Tour Eiffel sulla Torre simbolo di Parigi (e della prima Expo), prenotato in esclusiva per l'occasione.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Kanye West nella top 100 di Time: è tra i più influenti al mondo

Il rapper di Atlanta conquista la prestigiosa copertina della rivista Usa nella categoria "Titani"

Kanye West "dottore" honoris causa

Al rapper è stata conferita a sorpresa la laurea dalla School of the Art di Chicago

Kanye West e Paul McCartney insieme nel singolo "Only one"

Il rapper ha dedicato la canzone alla madre Donda, scomparsa nel 2007 per complicazioni post-operatorie

Kim Kardashian e Kanye West, divorzio in vista?

Per la lady del trash Usa sarebbe il terzo

Kim Kardashian svela i trucchi per il selfie perfetto

La prezzemolina dello showbiz Usa offre un tutorial dove spiega come essere sempre al top

Kim Kardashian: da adolescente complessata a star di successo

Tutto quel che tocca si trasforma in oro, ma la reginetta trash non è sempre stata la "diva" di oggi

Kim Kardashian, un nuovo nudo. Ma per "combattere" malattia e insicurezza

E così torna a spogliarsi, ma questa per una "buona causa": vincere le insicurezze dovute alle psoriasi

Commenti