Gossip

Justin Bieber rischia il mandato di cattura internazionale

A causa di un pestaggio avvenuto in Argentina la pop star dovrà presentarsi in aula altrimenti finirà davvero nei guai

Justin Bieber, 26.4 milioni di followers – Credits: Gettyimages

Mandato di cattura internazionale. E' quello che rischia di ricevere Justin Bieber se entro 60 giorni non si presenterà davanti al giudice argentino Facundo Cubas per rispondere delle lesioni che le sue guardie del corpo, su preciso ordine del cantante, avrebbero inferto ad un fotografo reo di voler paparazzare la pop star in un locale notturno.

I fatti

La storia risale allo scorso anno quando il tour mondiale di Bieber fece tappa in Argentina. In quell'occasione si parlò di lui per un'altra bravata: Justin, infatti, sul palco calpestò la bandiera del Paese che lo ospitava e la "spazzò" via usando l'asta del microfono a mo' di scopa.

Tutti contro Justin

Il sentimento nazionalista è particolarmente sentito nei paesi latini e già allora non venne presa bene la bravata del cantante, ma ad aggravare la sua posizione ora ci si aggiunge questo secondo episodio avvenuto nella terra dei gauchos. Durante una serata per locali Justin avrebbe notato il fotografo, Diego Pesoa, pronto ad immortalare le sue mirabolanti azioni by night; e così con un cenno delle dita il 20enne milionario avrebbe ordinato agli uomini della sicurezza di togliergli di torno l'impiccio.

Sempre più guai

Il fotografo avrebbe riportato lesioni multiple curate in ospedale ed immortalate in un video prontamente portato in tribunale. Per questo adesso Justin ha un invito a comparire in aula che, se fosse evaso, comporterebbe un mandato di cattura internazionale che in questo momento per la carriera dell'indomabile pop star non sarebbe un toccasana.

Si sperava che con il riavvicinamento con l'ex fidanzata Selena Gomez Justin si tranquillizzasse, ma a quanto pare neppure l'amore può aver la meglio sulla capacità di Bieber di ficcarsi nei guai.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti