Justin Bieber assolto dall'accusa di aggressione

Altra sentenza a favore della pop star sempre più spesso nei guai con la giustizia

Justin Bieber, 26.4 milioni di followers – Credits: Gettyimages

Una buona notizia per Justin Bieber: il cantante è stato assolto dall'accusa di aver aggredito il suo autista lo scorso gennaio a Toronto. L'indomita pop star ormai passa più tempo in tribunale che sul palco a far concerti ma, grazie ad un nutrito - e ben pagato - stuolo di avvocati, ne esce quasi sempre indenne, o per lo meno solo con qualche sporadica tirata d'orecchie. E' successo ora, ma è anche accaduto nel corso del processo seguito all'arresto per corse clandestine a Miami . In quella circostanza Bieber ha patteggiato la pena ammettendo la colpa delle corse pericolose e facendo così decadere l'accusa di guida in stato di ebbrezza ed aggressione.

Dribblando il carcere Justin ne è uscito con una multa e l'obbligo a frequentare un corso per gestire la rabbia . Non solo: Justin è stato assolto dall'accusa di aver rapinato una donna visto che, in quella circostanza, le aveva strappato di mano il cellulare dopo averla pizzicata a fotografarlo non autorizzata. 

Soddisfazione da parte di  Brian Greenspan, l'avvocato della star (e al momento più celebre dello stesso cantante) che ha così commentato la sentenza alla ABC: "Accogliamo con favore la decisione del Procuratore di ritirare l’accusa, dopo aver concluso che non vi era alcuna prospettiva ragionevole sulla realtà dei fatti. Abbiamo sempre sostenuto l’innocenza del signor Bieber. Il ritiro dell’accusa è il prodotto di un esame approfondito e riflessivo sulle prove portato avanti dai pm responsabili".

"Un problema in meno nella vita del mio assistito" ha concluso l'avvocato.

Pare poi, lo dice La Presse, che da qualche mese Bieber, alla modica cifra di 500 dollari l'ora, stia facendo delle sedute con il celebre psicologo di Los Angeles John Kenyon e che, nonostante Justin sia di norma ostile nei confronti dei medici, stia apprezzando la terapia. La solita fonte anonima al Daily Mail avrebbe detto: "E’ presto per dire se la terapia stia dando un effetto positivo ma il fatto che Justin non l’abbia abbandonata sembra un buon segnale. Se c’è una cosa che odia sono gli psicologi".

Per quanto riuscirà l'idolo delle ragazzine a tenersi lontano dai guai? 

© Riproduzione Riservata

Commenti