Gossip

Johnny Depp rischia una condanna a 10 anni di carcere

La vicenda riguarda l'introduzione illegale dei suoi due cani in Australia

BRITAIN-ENTERTAINMENT-CINEMA-MORTDECAI

Barbara Massaro

-

Non si scherza in Australia. Johnny Depp per aver introdotto illegalmente i suoi due cani nel Paese adesso rischia fino a 10 anni di carcere. Qualche settimana fa al divo, impegnato sul set australiano de I Pirati dei Caraibi era stato intimato di allontanare i suoi cani dall'Australia in quanto gli animali (2 Yorkshire terrier) non erano stati sottoposti a quarantena come vuole la legge, ma erano stati introdotti sul suolo australiano a bordo del jet privato dell'attore. Se l'ordine non fosse stato eseguito entro 48 ore i due cagnolini sarebbero stati soppressi.


 

Pare, però, che la vicenda non sia finita qui. Johnny, infatti, non teme la multa di 340.000 dollari da pagare all'Australia per la "criminosa condotta", ma i 10 anni di carcere ai quali potrebbe essere condannato se la commissione del senato che si è riunita in merito dovesse decidere per la colpevolezza dell'attore. La questione ha sollevato un polverone in principio inimmaginabile e lo stesso Depp è stato preso in contropiede dalle rigide norme australiane a causa delle quali potrebbe pagare a caro prezzo l'affetto che nutre per i suoi due cagnolini.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Johnny Depp e Amber Heard: matrimonio a sorpresa

Il divo avrebbe sposato la compagna nella sua villa a Los Angeles con una cerimonia privatissima

Johnny Depp e Amber Heard: secondo matrimonio alle Bahamas

Dopo il rito civile a Los Angeles i neo-sposi hanno ripetuto le promesse nel paradiso privato del pirata alle Bahamas

I cani di Johnny Depp rischiano la vita in Australia

I due Yorkshire terrier sarebbero stati introdotti illegalmente nel Paese

Commenti