Il terzo grado - Fabio Canino

"Mi piacerebbe essere un talentuoso direttore d’orchestra", confessa l'eclettico conduttore televisivo

Fabio Canino

Dal 2007 Fabio Canino è uno dei giurati dello show del sabato sera di Rai Uno, Ballando con le stelle – Credits: (Ansa)

Francesco Canino

-

NOME: Fabio Canino

CHI E’: attore, conduttore televisivo e radiofonico

COSA FA: dal 2007, è uno dei giurati dello show di Rai Uno Ballando con le stelle. Di recente ha condotto Aggratis, programma comico di Rai Due, con Chiara Francini. Dal 2011 conduce Miracolo Italiano, su Radio Rai 2 con LaLaura.

DICE DI SE’: “Per me i cambiamenti sono fondamentali: mi piace provare, cambiare, sperimentare in prima persona”. 

In quali attività diresti di avere talento, e in quali diresti di non averne affatto?

Credo di avere talento nel capire chi ho davanti a me e ad agire di conseguenza. Non ho per niente talento nell’arte della diplomazia.

Se potessi scegliere un’attività per la quale non hai talento e venirne magicamente e generosamente dotato, quale attività sceglieresti?

Mi piacerebbe essere un talentuoso direttore d’orchestra.

Ti piace quando ti cantano “Tanti auguri”?

Mi metteva molto in imbarazzo ma negli ultimi anni sto migliorando. Sarà che ormai è una cosa che ho vissuto tante volte…

Al cinema piangi quando dovresti piangere, al momento sbagliato o non piangi affatto?

Piango sempre, anche nell’intervallo tra il primo e il secondo tempo.

Hai ancora qualcuna delle tue vecchie pagelle o dei tuoi trofei sportivi d’infanzia?

Ho il brutto vizio di buttare via tutto.

C’è da fidarsi di più o di meno di chi mangia cibo insapore rispetto a un buongustaio raffinato?

Essendo sempre a dieta, non posso e non devo ascoltare nessuno.

Puoi dire con certezza di aver amato?

No, ahimé no.

Ti chiedi più spesso che ne è stato della gente normale che hai conosciuto o degli strambi che hai conosciuto?

Assolutamente solo degli strambi! Di gente normale siamo circondati.

Sai mentire?

Sì, come tutti. I più bugiardi di solito sono quelli che ti dicono di non sapere mentire.

Gli sport per te sono qualcosa da fare, guardare o ignorare del tutto?

Gli sport per me sono qualcosa ancora da capire.

Quando il gioco si fa duro, sei uno dei duri che cominciano a giocare?

Sì e mi tocca spesso giocare…

Qual è la tua torta preferita?

La torta di mele ma rigorosamente fatta in casa.

Ti definiresti un buon archivista, rispetto alla tua memoria, o un cattivo archivista?

Un pessimo archivista.

Quest’anno farai viaggi significativi?

Certo, come ogni anno. Per me tutti i viaggi sono significativi anche andando a soli venti chilometri da casa.

Sarai più felice in futuro?

Me lo auguro. Ma avrei molto gradito che questa tua ultima non fosse una domanda ma un’affermazione. 

*domande estratte da Interrogative Mood (Guanda editore) 

© Riproduzione Riservata

Commenti