Gossip

Gwyneth Paltrow pentita di aver lasciato Chris Martin?

Le parole sibilline dell'attrice fanno pensare ad un ripensamento sull'addio al marito

Monique Lhuillier Launch Party at goop pop Dallas

Barbara Massaro

-

Non è mai facile scrivere la parola fine in calce ad un matrimonio, tanto più se l'uomo che si è sposato pare praticamente perfetto. Lo sa bene Gwyneth Paltrow che, dopo meno di 10 mesi dalla fine del matrimonio con Chris Martin pare per lo meno pensierosa e perplessa.

Lo ha detto senza mezzi termini durante un'intervista a Harper’s Bazaar UK durante la quale ha dichiarato: "È doloroso, difficile... Forse sarebbe più facile dire: 'Non voglio vederti mai più', ma a che pro? Farebbe davvero del bene a qualcuno questa decisione? Abbiamo fatto moltissimi errori, avuto giorni belli e giorni brutti. Devo dire però che sono orgogliosa di come abbiamo costruito e gestito la nostra relazione, non ho rimpianti o rimorsi. Ovviamente a volte mi capita di pensare che non avremmo dovuto lasciarci, che forse sarebbe stato meglio restare sposati. Cosa che i figli vorrebbero sempre moltissimo. Ma comunque siamo riusciti a cementare la nostra amicizia, dunque siamo molto vicini nonostante la separazione".

Forse la responsabilità della fine di questa unione che pareva tanto solida quanto perfetta va ricercata nella giovane età di lui al momento del matrimonio, come sottolinea sempre l'attrice premio Oscar: "Gli uomini sono veramente giovani a quell'età e io facevo forse troppo affidamento su di lui. Mi aspettavo che fosse sempre responsabile, una fonte di forza (cose che, in ogni caso, è sempre stato ed è tuttora). Forse pretendevo un po' troppo da un ragazzo di venticinque anni".

Un ragazzo che ora è cresciuto ed è diventato un uomo ed un padre, ma soprattutto un compagno capace di stare vicino e sostenere Gwyneth nel momento più buio della sua vita, quello di disperazione seguito alla perdita del padre, venuto a mancare qualche mese fa. "Credo di poter dire che sarei morta o qualcosa del genere se non avessi avuto Chris al mio fianco in questo periodo. Mi sentivo come se stessi per morire dal dolore. Ricordo che una notte mi sono svegliata di soprassalto e non riuscivo a respirare, sembravano i primi sintomi di un infarto. Quindi mi sono sdraiata sul pavimento dicendomi: 'Ok, non sopravviverai'. Lui mi ha raccolta da terra ed è stato così paziente e amorevole per tutta la durata del mio lutto. È davvero bravissimo a gestire le crisi, ha un'empatia incredibile con le persone che soffrono". Anche grazie a questa umana solidarietà sono nati dei dubbi nel cuore dell'attrice che pensa al suo ex di continuo e che, forse, potrebbe fare un passo indietro nel 2015 con un ritorno di fiamma che appagherebbe lo spirito rimantico di chi crede all'esistenza del famoso "E vissero felici e contenti".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Gwyneth Paltrow e Chris Martin: matrimonio finito

Una delle coppie più solide dello showbiz si dice addio - I matrimoni più longevi di Hollywood - La scoppia scoppia: i segnali

Il Web insorge contro Gwyneth Paltrow

Per colpa della dichiarazione dell'attrice: "Voi madri 'normali' siete più fortunate di me"

Angelina Jolie e Gwyneth Paltrow: mamme (vip) a confronto

Se l'ex signora Martin si lamenta per la mancanza di tempo, la super mamma Ange la pensa diversamente

Commenti