Il Web insorge contro Gwyneth Paltrow

Per colpa della dichiarazione dell'attrice: "Voi madri 'normali' siete più fortunate di me"

Gwyneth Paltrow – Credits: Gettyimages

Barbara Pepi

-

Già prima di oggi Gwyneth Paltrow non era certo considerata tra le celeb più simpatiche dello showbiz , ma dopo la sua ultima uscita le quotazioni dell'attrice sono scese a precipizio

Fresca di separazione dal leader dei Coldplay Chris Martin, Paltrow ha rilasciato un'intervista a E!News nella quale ha espresso la sua opinione sul difficile connubio tra maternità e lavoro, per la precisione sulle difficoltà del suo di lavoro, ovvero l'attrice.

"Quanto è difficile esser attrice e mamma - ha detto Gwyneth - meglio essere una comune mortale che riesce a conciliare famiglia e ufficio".

Sì, perchè secondo la bionda interprete "È diverso per voi che lavorate in ufficio perchè è una routine, e avete tempo di fare tante cose la mattina e poi tornate a casa la sera". 

Non paga degli attacchi di bile che avrebbe potuto generare una simile affermazione al fegato della madre lavoratrice media, la diva è scesa più nel dettaglio spiegando che "Se invece giri un film ti ordinano di andare in Wisconsin per due settimane e poi lavori 14 ore al giorno ed è tutto molto difficile".

Nell'impossibilità fisica di torcere il collo alla ricca e coccolata celeb, il web si è rivoltato contro a lei e lo ha fatto a colpi di tweet, post, articoli e dichiarazioni di vario genere. Tra i più efficaci commenti alle proposizioni di Gwyneth c'è quello di Mackenzie Dawson, collaboratrice del New York Post che ha preso la penna in mano e ha scritto una lettera aperta di ringraziamento alla lungimirante visione del mondo della Paltrow. 

"Come madre di un bimbo di due anni - ha sbottato Dawson - non potrei essere più d'accordo! Grazie a Dio che non faccio i milioni girando un film all'anno è quello che mi dico tutte le mattine mentre aspetto su una pensilina al vento e al freddo di cominciare i miei 45 minuti da pendolare verso la città. È diventato il mio mantra".

E a proposito della fantasiosa ipotesi dell'attrice "di avere tanto tempo la mattina e la sera" Mackenzie ha risposto: "Verissimo, a volte riesco a bere mezza tazza di caffè prima che diventi freddo... Dopo la sveglia alle sei, posso solo sperare di riuscire di far la doccia e infilarmi le calze prima che mio figlio cominci a piangere nella culla. Poi, quando lui chiama devo decidere se
finire di vestirmi o correre da lui ancora bagnata. Dimmi se non sono viziata con le mie chance di scelta".

© Riproduzione Riservata

Commenti