Non c'è che dire. A Raffaella Fico la perseveranza non manca.

Nel 2012 la showgirl aveva annunciato il fidanzamento ufficiale con Mario Balotelli, padre di sua figlia Pia, poi sfumato insieme alle promesse del E vissero felici e contenti.

In seguito - era il 2014 - la soubrette partenopea sembrava a un passo dal sì con Gianluca Tozzi, figlio del cantutore Umberto con cui Raffaella è stata fidanzata circa un anno e che doveva sposare il 29 gennaio, giorno del suo compleanno.

Invece delle nozze, però, è arrivato l'addio anche a Tozzi e altro giro di ruota con Alessandro Moggi, figlio dell'ex procuratore sportivo Luciano.

Buona la terza?

Tra i due le cose vanno alla grande tanto che la Fico, per la terza volta, ha ufficializzato il "Mi sposo". Anche questa volta lo scoop è stato fatto da Domenica Live che ha accolto le dichiarazioni di Raffaella.

LEGGI ANCHE: "Raffaella Fico, la nuova fiamma è Moggi Jr."

LEGGI ANCHE: "Fico Balotelli, tutta la loro storia"

"Mi sposo - ha spiegato l'ex naufraga dell'Isola dei Famosi - La proposta è arrivata, non abbiamo ancora la data. In una coppia sai ci sono alti e bassi, se si superano quelli. Quando due persone stanno insieme, il matrimonio è il coronamento".

La proposta

Anche per questo "coronamento" la proposta è stata romantica e rivelata in diretta tv: "Dopo due mesi mi ha chiesto di sposarlo - ha raccontato la showgirl a Barbara D'Urso -  Io sono rimasta un attimo così, poi ho detto di sì. La proposta vera e propria me l'ha fatta dopo, a New York. Io non ero mai andata, mi ha proposto il viaggio, ho accettato. Lui era molto emozionato al ristorante, io non avevo capito niente. Poi ho visto arrivare il cameriere con la torta con scritto Congratulations. Lui ha tirato fuori la scatolina con l’anello e mi ha chiesto: mi vuoi sposare? Io ho detto sì perché stiamo bene insieme".

Se tutto procede bene i fiori d'arancio potrebbero arrivare nel 2018, a meno che anche questa volta la maledizione del fidanzamento perfetto non si porti via i buoni propositi di convolare a nozze.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti