Fabrizio Corona: "Nina, tu sei il mio fallimento"

Il settimanale Chi anticipa stralci delle memorie del re dei paparazzi. Parole amare per la Moric

Fabrizio Corona e Nina Moric nel 2002. Erano sposati da un anno – Credits: Gettyimages

Barbara Pepi

-

"Sapere che sei stata mia moglie oggi mi fa sentire un fallito". Continua a togliere sassi grandi e piccoli dalle scarpe Fabrizio Corona che è un fiume in piena mentre, dal carcere, scrive le sue memorie. Dopo l'epistola dedicata a Belén che ha lasciato andare via perchè "sapeva di averla già persa", ora è la volta di Nina Moric. Nei confronti dell'ex moglie, per, Fabrizio ha solo parole amare e piene di risentimento.

"Ti sei rivelata esattamente per quello che sei - scrive Corona -  una persona egoista. Guardandoti da fuori, da un luogo di vera sofferenza, mi sono reso conto che non meriti più niente e non ti giustifico più. Sapere che sei stata mia moglie oggi mi fa sentire un fallito".

L'unica cosa che l'ex re dei paparazzi in carcere salva di quello sfortunato matrimonio è loro figlio Carlos, nato un anno dopo le nozze celebrate nel 2001. Allora Nina Moric era solo una bella modella croata, famosa per aver ballato nel video "La vida loca" insieme a Ricky Martin.

Nina e Fabrizio si lasceranno, poi, nel 2007 in concomitanza con le peripezie giudiziarie dell'agente dei fotografi e con la conoscenza con Belén Rodriguez che ha conquistato il cuore di Corona con poche mosse.  A proposito di Carlos scrive: "E' lui ad aver pagato le vere conseguenze del nostro rapporto conflittuale. Capire come faccia ad essere così perfetto, così speciale con due genitori come noi, resta un mistero. Sono convinto che qualcuno l'ha mandato per salvarci, entrambi, io e te. Il resto è storia, Nina. Tu non cambierai mai e io ho deciso di dire basta!"

Un rancore coltivato e accresciuto dagli anni di convivenza e dalla rabbia ed incomprensione che si è rivelata fatale durante il periodo degli arresti domiciliari nel 2007 (quando, per intenderci, Corona lanciava le mutande dal suo appartamento in Moscova a Milano). "Gli arresti domiciliari - spiega Fabrizio in un virtuale faccia a faccia con Nina - nella nostra casa sono stati una tragedia: litigate continue, la tua fuga per gelosia, il tuo tentativo di distruggere le cose belle che facevo..."

Da qui la conclusione: "Tu sei stata il mio più grande fallimento".

La replica di Nina non si è fatta attendere ed è arrivata sempre dalle pagine di Chi: "Tutto è finito in quel maledetto 2007. Non avevo il coraggio di lasciarti, anche se non c'era più niente. La mattina del tuo arresto hai messo il cappello e, prima di uscire, mi hai detto:'Non mi abbandonare'. Ma eri già abbandonato".

E a proposito del suo carattere ammette: "Lo so, sono una che perde la pazienza e reagisce male" ma alla fine promette "Non ti farò mai mancare l'affetto di Carlos. E non ti porto rancore. Ti auguro di uscire dal carcere e di ritrovare la tua vita".

Nina, la sua di vita, ancora una volta la deve riarrotolare all'indietro. Pare, infatt,i che sia finito il matrimonio buddista celebrato in Cambogia la scorsa estate con l'imprenditore Massimiliano Dossi, definito solo qualche settimana fa "l'uomo della mia vita" dalla Moric. Nina, dunque, torna sola ancora una volta: dopo aver detto addio a Corona ha chiuso anche con Matteo Bobbi prima e con Massimiliano Dossi poi. 

© Riproduzione Riservata

Commenti