Emma: "Indosso reggiseni da suora, ma amo la sensualità"

La cantante si confessa a cuore aperto a Domenica In

Emma nel salotto di Mara Venier (Credits: Foto da video)

Barbara Pepi

-

Emma Marrone si sta candidando a ricoprire sempre di più il pregevole ruolo di rock star in ciabatte, di diva della porta accanto, di cantante che finirà per riempire gli stadi senza, però, dimenticarsi di portare il suo cane a fare la pipì.

Quando entra nello studio di Domenica in, nel rassicurante salotto di Mara Venier, Emma viene accolta dal tripudio del pubblico. Lei, dal canto suo, si sistema comodamente sulla poltrona di mamma Rai e inizia a raccontarsi.

Emma non è una star maledetta, non ha lo sguardo perso da artista che-al-mondo-nessuno-mi-comprende, ma è una splendida giovane donna dall'aspetto sano e dalla voce che fa tremare i vetri. Per gli affecionados del piccolo schermo la salentina è colei che ha vinto Amici 8, per gli irriducibili del gossip, la ragazza che è stata piantata da Stefano De Martino per Belén Rodriguez, per gli altri è semplicemente Emma.

Confessandosi a cuore aperto alla Venier l'interprete ha dichiarato di vivere ancora in un piccolo appartamento a Roma, e di star bene lì dove sta: "Ho pochissimo tempo per andare in giro a cercare casa. Poi c’è questa nuova amica in Italia, l’Iva, che è arrivata proprio alle stelle. Rimango a Vermicino perchè veramente è un salasso. Magari l’anno prossimo mi va malissimo, non vendo una copia, non faccio un tour. Io sono una formichina”.

Incorniciata da un caschetto biondo platino e con il viso paffuto, Emma ha anche parlato del rapporto col suo corpo e in particolar modo col suo generoso decoltè: "Metto i reggiseni delle suore - racconta - Esistono grandi marche che fanno i reggiseni, tipo imbracatura da paracadutista. A me piace essere sensuale a casa mia, per i fatti miei, anche da sola. Non faccio della sensualita’ un punto di forza, non l’ho mai fatto. Io sono più cazzarona".

Una "cazzarona" simpatica e amabile che continua a mietere consensi anche se il grande amore, dopo l'addio di Stefano, ancora non è arrivato e forse, per il momento, è meglio così: "Secondo me i sogni cambiano in base all’età. Fare un figlio non è un sogno, perchè è un qualcosa che posso fare anche domani. Il mio desiderio primario è non dimenticarmi mai di me, rendermi sempre una persona felice. E’ difficile raggiungere la felicità, quella vera”

© Riproduzione Riservata

Commenti