Emma è cresciuta: "Il mio seno? E' grande e mi piace"

La cantante si racconta in una lunga intervista al settimanale A

Emma (Credits: Facebook)

Barbara Pepi

-

Non è più una delle tante promesse della musica uscite da un talent show. Emma è cresciuta. Ora è una rock star dal talento riconosciuto, con anima e cervello. La ragazzina in tuta uscita da Amici si è trasformata in una donna adulta e consapevole che ha anche imparato ad accettare un corpo da lei ritenuto sempre troppo ingombrante. "Mi sono accettata" racconta la cantante al settimanale A e svela: "Per anni sono andata avanti con l’autodistruzione, ho sempre avuto paura che la parte fisica sovrastasse quella l’artistica" e confessa: "Il mio grande seno? Un peso ingombrante"...

Nonostante la grinta e la determinazione che fa vedere in pubblico Emma rivela di aver superato un'incredibile insicurezza fisica: "Per anni sono andata avanti con l’autodistruzione, rasandomi i capelli, assumendo atteggiamenti sempre meno femminili. In me si vedeva soprattutto la biondona, ho sempre avuto paura che la parte fisica sovrastasse quella l’artistica". Adesso non è più così. "Non mi voglio più difendere. Oggi sono cresciuta, mi sono accettata". Seno compreso che ha sdoganato nella sua abbondanza: "Ce l’ho e me lo tengo. E pensare che al ginnasio ero piatta come una tavola…", dice.

L'artista parla anche delle voci che circolano sulla sua presunta omosessualità: "Quella è l’unica cosa che non mi ha mai preoccupata. Mi dispiaceva solo per i miei genitori, anche loro sbattuti in questo mondo. Ricordo che chiamai mio padre: “Se leggi qualcosa…”, lui mi ha bloccato: “Ascolta”, mi disse, “a me non importa se tu torni a casa accompagnata da un uomo o da una donna, per me importante è che tu sia felice”. Quindi se i miei genitori non mi giudicano a me di andare per l’Italia a dire sono etero, o sono omosessuale perché mi raso capelli e sono tatuata, non interessa. Ognuno pensi quello che vuole".

© Riproduzione Riservata

Commenti