Courtney Love: "Dalla morte di Kurt ho speso 20 milioni di dollari"

Il patrimonio sperperato dalla vedova di Cobain apparteneva ai Nirvana

Courtney Love – Credits: Gettyimages

Barbara Pepi

-

Ventisette milioni di euro in venti anni. Sono i soldi spesi da Courtney Love da quando Kurt Cobain è morto. Soldi che appartenevano ai Nirvana e che la vedova del rock ha sperperato senza pensarci due volte.

A raccontarlo è stata la stessa Courtney in una roccambolesca intervista rilasciata qualche tempo fa in America. "So che per la maggior parte della gente quel denaro varrebbe una vita intera - ha ammesso la cantante - ma sono una ragazza cresciuta a pane e rock’n’roll".

E quindi spiega: "E poi erano soldi dei Nirvana, dovevo farli scorrere. Ne ho fatti comunque abbastanza per vivere. Ora mi sto concentrando sulle mie attuali priorità".

Pare che una delle "attività" predilette dall'interprete sia quella di querelare chiunque scriva, twitti o dica cose lesive della sua persona o della memoria di Cobain e proprio per sostenere le spese legali di quest'infinità di cause avrebbe finito tutto quel denaro.

Non solo, da quanto ha ammesso la stessa vedova Cobain a pesare sulle sue casse è stato anche lo stress indotto da tutti quei procedimenti legali che la portava ad "assumere cocaina per resistervi e poi crack".

Adesso la Love, col poco denaro che le è rimasto, starebbe iniziando a scrivere il biopic del marito defunto.

© Riproduzione Riservata

Commenti