Corona dal carcere mette in vendita le magliette del galeotto

Mentre dietro alle sbarre si comporta da detenuto modello Fabrizio continua ad essere in affari - La parola agli avvocati - La verità di Corona

Fabrizio Corona (Credits: Gettyimages)

Barbara Pepi

-

Fa il bravo, va a Messa e sembra sereno. Trapelano le prime notizie sulla vita galeotta di Fabrizio Corona. L'ex re dei paparazzi, rinchiuso nel carcere di Busto Arsizio dallo scorso venerdì, parrebbe tenere un comportamento da detenuto modello.

Nessun colpo di testa, nessuna sfuriata, niente 'coronate' insomma,  solo la consapevolezza che in carcere comportarsi bene è indispensabile per avere accesso ad alcuni diritti quali la visita di persone dall'esterno. Fabrizio potrebbe essere coinvolto nel laboratorio di cioccolateria del carcere e questo lo aiuterebbe a tenere lontano la testa dal mondo esterno... Forse!

IL BUSINESS PRIMA DI TUTTO - Sembra assurdo ma nonostante sia in prigione Corona riesce comunque a trovare un business per portare avanti i propri affari. Sulla home page del suo sito personale oggi è comparsa questa schermata

Schermata-01-2456323-alle-15.13.51_emb4.png

In pratica è possibile comperare la maglia 'galeotta' di Corona che inneggia alla libertà per 'soli' 25 euro, con tanto di faccia di Fabrizio che la sponsorizza.

NINA VUOLE UCCIDERE CORONA - E proprio mentre il 'personaggio' Corona non abbandona Fabrizio neppure dietro alle sbarre l'ex moglie Nina Moric, che posa col figlio Carlos sulle pagine di Chi, auspica che Fabrizio si decida ad 'uccidere' Corona per tornare a vivere. "Solo così si può salvare - dice la modella croata che ammette di aver rinunciato a tutto per amore dell'ex - lui soffre di una depressione monopolare: è ossessionato del personaggio che interpreta e si è dimenticato chi è"

IL VOLO DEI PIZZINI - Il settimanale Oggi pubblica un'intervista in esclusiva con Fabrizio Corona. E' stata fatta sull'aereo in volo dal Portogallo a Malpensa. A bordo giornalista ed ex re dei paparazzi si sono scambiati domande e risposte tramite bigliettini scritti, sorta di 'pizzini' sui quali Fabrizio ha voluto spiegare l'autentico Corona - pensiero al mondo e ce n'è per tutti:

BELEN - Tra i primi argomenti di 'conversazione' c'è stata l'ex fidanzata: "Belen, sei sempre stata istintiva, facendo le cose di pancia”, ha detto Corona a Oggi. “Continua a farlo che non sbagli mai. Il destino ha voluto proteggerti perché sei una persona speciale e perbene. Ti meriti il meglio e soprattutto la felicità dalla vita"

IL FIGLIO CARLOS - "Nina - rassicura Corona - non ti preoccupare per niente, ti farò avere tutto quello che hai bisogno come se fossi lì vicino a te, e cerca di far capire a Carlos che sono innocente"

L'UNICO ERRORE - Dopo aver ribadito la sua innocenza Fabrizio ha parlato di quello che considera il suo unico errore: "L’unico errore che ho fatto è quello dei soldi falsi" ha detto l'uomo prima di essere trasportato in carcere

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Fabrizio Corona estradato. Sarà condotto al carcere di Busto Arsizio

L'ex re dei paparazzi continua a parlare di sentenza ingiusta e annuncia battaglia - La verità di Corona - Vita da paparazzo

Fabrizio Corona in carcere, scendono in campo gli avvocati

I difensori di Corona, Nadia Alecci e Giuseppe Lucibelli, dicono la loro sulla sentenza

Fabrizio Corona in attesa di estradizione a Lisbona racconta la sua verità

L'ex re dei paparazzi spiega le ragioni della fuga e intanto emergono le ragioni della sua paura del carcere. La resa . La storia di Corona

Fabrizio Corona si è costituito a Lisbona - VIDEO

In un videomessaggio in esclusiva sul suo sito Social Channel aveva detto: "Mi sto consegnando spontaneamente alle autorità portoghesi"

Fabrizio Corona tradito dagli amici portoghesi

Polizia e Interpol già da sabato avevano capito che la meta dell'agente dei fotografi era il Portogallo dove, forse, aveva degli agganci - Il videomessaggio

Fabrizio Corona latitante. Forse è già a Santo Domingo

Continua la fuga dell'ex re dei paparazzi. Secondo la Procura di Torino sarebbe ancora in Europa, ma qualcuno lo ha avvistato oltreoceano

Commenti